Impresa isolana per il Romagna

Con uno schiacciante +13 i bianconeri superano la resistenza del Verdeazzurro Sassari.
13.10.2018 18:55 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 183 volte
Fonte: Romagna Handball
Impresa isolana per il Romagna

Serie A2 maschile – 4° giornata andata
VERDEAZZURRO SASSARI – ROMAGNA HANDBALL 20-33 (p.t. 8-12)

Sassari: Munda, Sini, Bianco 2, Cherosu 5, Delogu 4, Dessona, Idili, Palmas, Venerdini 3, Vigliani, Casu, Scanu, Pavel 6, Feliciotti, Decherchi, Lampis. All: Cossu e Canu​​​​​​​
Romagna: Martelli, Sami, A.Boukhris 1, O.Boukhris, Gollini 2, Panetti 1, Chiarini 6, Folli 9, F.Tassinari 3, Bosi 1, La Posta, D’Agostino, Rotaru 7. All: D.Tassinari
Arbitri: Carmen Onnis e Andrea Pepe

Il primo tempo vede gli attacchi delle due squadre assolutamente a secco, con diversi errori da ambo le  parti. I sassaresi colgono un vantaggio minimal di 1-0 e 2-1, addirittura dopo 8’ di gioco. Da quel momento il Romagna ingrana la marcia giusta e per gli avversari non ci sarà più nulla da fare. Questa in estrema sintesi, la sfida del PalaSantoru.

La rete di Gollini al 20’ fa scappare gli ospiti sul 2-8, con i locali davvero in difficoltà a scardinare la retroguardia di Chiarini e compagni. Ma due reti consecutive di Pavel (6-9) rimettono in corsa i sardi a circa 4’ dall’intervallo. E’ il trio delle meraviglie Rotaru-Folli-Chiarini (con la doppietta di Delogu per i locali) a spianare la strada ai compagni per il buon vantaggio 8-12 con cui ci si rinchiude negli spogliatoi a rifiatare.

La ripresa viaggia in equilibrio nella prima parte, con 4 reti di scarto a favore del Romagna, prima dell’impennata d’orgoglio dei “mori”: al 13’ la rete di Delogu fa infiammare gli spalti per il 17-18 che riapre, in teoria, i giochi.

Nei 15’ successivi, invece, Martelli chiude il muro e la difesa ospite diventa insuperabile per il Verdeazzurro che realizza solo 2 reti contro le 14 del Romagna. Infatti, il tabellone, a 2’ dalla sirena finale, segna un eclatante 19-32, grazie ad una lunga serie di reti bianconere: in questo parziale, segnano 6 gol Fabrizio Folli (3 rigori) e Dario Chiarini (4 gol).

Finisce in gloria, dunque, la seconda consecutiva (ed ultima) trasferta sarda del Romagna Handball che aggiunge altri 2 punti alla propria classifica.