L'Imolese è in Serie C

I rossoblu tornano in un campionato professionistico dopo 13 anni
10.08.2018 12:59 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 185 volte
Fonte: Francesco Dottori
L'Imolese è in Serie C

La notizia era da tempo nell'aria, ma ora ha assunto i crismi dell'ufficialità: i rossoblù (in compagnia di Juventus U23 e Cavese) sono stati ripescati e, dopo ben 13 anni di attesa, disputeranno la prossima stagione tra i professionisti.

L'ultima annata nel calcio che conta risale infatti al 2004-05, quando i romagnoli si salvarono miracolosamente per poi fallire e ripartire dall'Eccellenza. Dopo diverse stagioni trascorse nei meandri del calcio regionale, i grifoni (una volta tornati in D) hanno militato per cinque anni consecutivi nella massima categoria dilettantistica, coronati dalle vittorie dei playoff centrate nelle ultime due stagioni. I due trionfi consecutivi nella "post season" hanno dimostrato quanto l'Imolese meritasse un simile salto, dal dilettantismo alla terza categoria della piramide calcistica italiana: erano addirittura 46 anni che il calcio ad Imola non toccava un livello così alto (la ormai defunta C2 rappresentava infatti il quarto livello).

E adesso è cominciato il toto-girone: in attesa di conoscere le sorti di alcune squadre che potrebbero ancora ambire ad un posto in B e di altre che ancora premono per garantirsi la C (ad oggi le richieste avanzate da Como e Prato sono state rispedite al mittente), si parla di un inserimento nel Girone B per l'Imolese in compagnia di altre 17 società: tra le altre spiccherebbero compagini del calibro di Ternana, Vicenza, Triestina, Sambenedettese, AlbinoLeffe, Südtirol e Pordenone oltre alle altre due romagnole Rimini e Ravenna.

Infine la Coppa Italia di Serie C: la società di Spagnoli è stata inserita nel Girone E in compagnia delle già citate corregionali Rimini e Ravenna. Esordio con i biancorossi domenica 19.  All’indomani dell’eliminazione dalla Coppa Italia, infatti, per mano del Benevento, l’Imolese è stata ufficialmente inserita nel girone E di Coppa Italia di serie C, assieme a Ravenna e Rimini (che si sono già affrontate allo stadio Benelli nel primo match del triangolare, col successo dei giallorossi di mister Luciano Foschi per 1-0). Prossimo match quello che vedrà l’Imolese ospite del Rimini domenica 19 agosto, con orario da definire.

 

La società Imolese ha pure comunicato alcune novità all’interno dell’organigramma societario. Dopo aver occupato per anni la carica di responsabile del settore giovanile, Marco Montanari è diventato il nuovo direttore generale dell’area sportiva. Ad occuparsi della “cantera” rossoblù saranno ora la new entry Marco Menghi (referente per l’attività agonistica) e Alberto Cardi (referente per l’attività di base). La gestione della scuola calcio passa invece al duo formato da Alessandro Sasdelli e Lorenzo Vannini (quest’ultimo proveniente dall’Imolese Calcio a 5). Novità anche per quel che riguarda l’area scouting: dopo aver salutato Antonio Piazza, passato in estate al Bologna Fc, all’Imolese è arrivato Antonio Mongelli. Resta intatto, invece, il ruolo di Mirco Gramantieri, confermato come responsabile tecnico e delle metodologie.