L'Imolese rialza la testa

I rossoblu tornano al successo
13.04.2018 11:20 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 24 volte
L'Imolese rialza la testa

L’Imolese torna in campo dopo la sconfitta 1-2 incassata in quel di Rimini che ha chiuso, in pratica, la corsa alla promozione diretta. E torna a vincere, agevolmente, rifilando un pesante 4-1 al Castelvetro in una partita mai messa in discussione, a parte il momentaneo pareggio ospite. Ferretti (doppietta),Checchi e Belcastro i marcatori.

Le inseguitrici Forlì, Fiorenzuola e Sangiovannese non mollano l’osso e per i rossoblu questi 3 punti sono piuttosto importanti per mantenere intatte le speranze per il secondo posto. La matematica parla chiaro: ancora 6 punti incassati e l’Imolese potrà festeggiare (per il secondo anno consecutivo) il 2° posto in graduatoria che significherebbe avere il vantaggio del fattore campo a favore nei playoff di fine stagione.

Al Romeo Galli circa 400 spettatori, in un pomeriggio primaverile. E’ il difensore Checchi, sempre a segno nelle ultime tre uscite, ad aprire le marcature di testa su cross di Garattoni al 13’. Lo stesso Checchi causa il rigore del momentaneo pareggio (realizza Lessa Locko) al 29’. Ma allo scadere è il fantasista Belcastro, su assist di Crema, a realizzare il vantaggio 2-1 con un gesto tecnico d’alta scuola, ovvero un pallonetto a giro di sinistro sotto l’angolino. Imparabile per il portiere ospite.

Al 20’ della ripresa, doppio cambio per mister Gadda che inserisce Franchini e Ferretti che diventeranno fondamentali per il 4-1 finale. Il capitano, infatti, realizza con un potente tiro il 3-1, quindi chiude la doppietta personale con un perfetto rigore oltre il 90’ per un atterramento ai danni di Franchini.

Da segnalare l’esordio in rossoblu di Simone Pasotti, classe 2001.

Ora, per l'Imolese trasferta a domicilio della Pianese, che l'anno scorso fu l'inizio della caporetto rossoblu nel finale di regular season.