L'Imolese torna al successo

I rossoblu con due rigori e tanta determinazione conquistano meritatamente i 3 punti
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 64 volte
Fonte: Francesco Dottori
L'Imolese torna al successo

Imolese-Vigor Carpaneto 3-1
Imolese: Rossi, Sereni (82’ Galanti), Boccardi, Checchi, Boccadamo, Garattoni, Crema (74’ Pellacani), Carraro (88’ Salvatori), Valentini, Borrelli (79’ Franchini), Pittarello (85’ Ferretti G.). All.: Gadda
Vigor Carpaneto: Errera, Minasola, Barba, Mastrototaro, Fogliazza, Tognassi, Terranova (72’ Tinterri), De Piano (62’ Rossi), Bernasconi, Mauri, Spagnoli (46’ Tura). A disp.: All.: Rossini
Arbitro: Sicurello (Seregno)
Marcatori: Borrelli (10'), Pittarello (30'), Garattoni (78'), Tinterri (94')
Note: ammoniti Sereni, Fogliazza, Boccardi, Barba, Tognassi.

L'Imolese centra il primo successo del 2018, spezzando una serie di mancate vittorie che durava da quattro partite consecutive. Troppo superiore la truppa rossoblù alla Vigor Carpaneto, battuta legittimamente per 3-1 al Romeo Galli. Padroni di casa già in vantaggio dopo 10 minuti grazie al rigore conquistato da Pittarello e trasformato da Borrelli. Pittarello, Valentini e Sereni fanno le prove generali del 2-0 che puntuale arriva con un altro penalty, questa volta calciato da Pittarello, assegnato dopo il fallo di mano di Fogliazza (30'). Nella ripresa è ancora lo scatenato ex Castelvetro a sfiorare il tris prima dell'inzuccata di Garattoni su assist di Borrelli che decreta il 3-0 (78'). I piacentini trovano il gol della bandiera solo nel recupero con una bellissima botta al volo di Tinterri: finisce 3-1.
L'Imolese può sorridere anche per alcuni risultati provenienti dagli altri campi, con Fiorenzuola e Villabiagio fermate sul pari, mentre rimangono invariate le distanze dalla capolista Rimini vittoriosa -non senza patemi- per 1-0 con la Pianese. Domenica prossima i ragazzi di Gadda saranno di scena al "Leporaia" di Ponte a Egola (Pisa), ad ospitarli sarà il neoretrocesso Tuttocuoio. I toscani galleggiano appena tre punti sopra la zona playout nonostante la sesta miglior difesa del torneo: i problemi sono tutti di natura offensiva, con appena 18 gol segnati sin qui. Le speranze neroverdi passeranno dai piedi della punta Paccagnini, 4 gol sin qui, e del nuovo acquisto Marcello Mancosu, prelevato dalla Nuorese e fratello del più noto Matteo.