L'isola che c'è, eccome

La Raimond Sassari può rappresentare un pericolo per il Romagna Handball
29.09.2018 01:58 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 19 volte
Fonte: Romagna Handball
Domenico Tassinari
Domenico Tassinari

Serie A2, girone B, 2° giornata Andata

RAIMOND SASSARI - ROMAGNA HANDBALL

Sabato 29 settembre 2018, ore 18,00

 

Torna in campo il Romagna Handball, dopo la sconfitta 22-29 all’esordio contro il Parma. E lo fa in terra isolana, in quella Sassari che quest’anno vede nuovamente due formazioni in categoria. La Raimond ospiterà i bianconeri dopo la sconfitta a Nonantola (31-30 per il Rapid). L’obiettivo comune, dunque, è quello di incamerare i primi punti stagionali e ripartire verso obiettivi ambiziosi. Martelli e compagni sono carichi e cercheranno in ogni modo di trasformare il “tocata y fuga” sarda in una dolce, anche se breve, vacanza isolana.

 

Gli avversari

Dopo varie vicissitudini la pallamano maschile a Sassari è ripartita l'anno scorso dalla Serie A2. Nonostante un ottimo campionato ed il 1° posto a parimerito, le due formazioni di Sassari Raimond e Verdeazzurro cedono a Crenna (differenza punti) l’accesso ai playoff promozione, dove batte Faenza, cedendo ad Oderzo in finale a Borgo San Lorenzo. 
La scelta del presidente Luana Morreale e del ds Andrea Giordo è quella di puntare sullo zoccolo duro degli atleti locali, confermando Francesco Manca, Matteo Bomboi, Francesco Fois, Leonardo Pischedda, Fabio Del Prete, Agostino Congiu, Lorenzo Vosca (l'anno scorso allenatore giocatore), Francesco Cuccu, Luca Soro, Eugenio Casada, Sisinnio Raspitzu, Francesco Masia ed il capitano Vincenzo Pirino. A loro, in estate, si aggiungono i giovani classe 2003 Andrea Delogu, Fernando Ricci dal vivaio della società affiliata Lions Sassari; Riccardo Cosseddu, Giuseppe Secchi e Francesco Melis dal vivaio dell’altra società affiliata Cus Sassari.
Ma le novità riguardano soprattutto i nuovi innesti, come il portiere Marco Spanu, ex Verdeazzurro; Francesco Mbaye, sassarese ex campione d'Italia con Bolzano; Nacho Gulam, 22enne ala mancina argentina, ex Collegio Ward compagine di Buenos Aires ed alla prima esperienza italiana; Juan Ignacio Cantore, centrale italo argentino, classe 1990, sbarcato in Sardegna dopo l’esperienza nella massima serie con la maglia del Team Network Albatro Siracusa e Mikk Pinnonen, fiore all'occhiello della campagna acquisti. Pinnonen, anche lui all'esordio in Italia, ha giocato in Danimarca (Aarhus Handbold), Romania, Germania ed Islanda debuttando in patria (a Tallinn).
In panchina i rossoblu propongono Luigi Passino, altra colonna della pallamano sassarese e protagonista negli anni d'oro, a livello maschile e femminile.

 

Partita in diretta 
Le telecamere di Directa Sport Live Tv trasmetteranno in diretta il match sulla propria pagina facebook, a partire dalle ore 18,00.