La Clai torna al lavoro

Manuel Turrini analizza le scelte dello staff tecnico sulla preparazione atletica e sulle amichevoli organizzate
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 174 volte
Fonte: Csi Clai Imola
Manuel Turrini
Manuel Turrini

Dopo la brillante stagione 2016/2017 della sua squadra, coach Manuel Turrini è pronto ad iniziare il periodo di preparazione atletica alla Csi Clai Imola in vista del nuovo anno agonistico. Domani 21 agosto il gruppo della Serie B2 scenderà in campo per rimettere in moto il fisico dopo la pausa estiva.

Turrini spiega la tipologia della preparazione fisica: “Le ragazze della prima squadra faranno un richiamo atletico per mettere un po’ di benzina nelle gambe. Poi doppia seduta, la mattina e il pomeriggio, fino al 10 settembre. Così come nel 2016 suddivideremo la preparazione non per livello, ma per età. Fino al 28 agosto la prima squadra si allenerà a parte, poi entreranno in gioco anche la serie D e le formazioni giovanili. La mattina le ragazze proseguiranno la preparazione divise per fasce d’età e non per categoria. Nel pomeriggio, invece, in palestra, tornerà la suddivisione per livello. È una formula che abbiamo adottato già nella passata stagione. Ci è piaciuta e la rinnoveremo anche quest’anno”.

Quindi sarà la volta delle amichevoli precampionato: “L’obiettivo è disputare almeno cinque, sei amichevoli da qui all’inizio del campionato, previsto per il 14 ottobre, in trasferta, contro il Sant’Ilario d’Enza. Amichevoli che serviranno da un lato per affinare i meccanismi di squadra, dall’altro per provare sul campo schemi e tattiche di gioco”.

Per la Clai sono previste amichevoli con Libertas Forlì (sia in casa che in trasferta), Idea Volley di coach Massimo Benedetti ed InVolley Lugo. Quindi il torneo di Rimini il 30 settembre e l’amichevole a Cesena il 5 ottobre e con InVolley Lugo l’11 ottobre. Poi si penserà solamente al campionato con l’esordio a Sant’Ilario d’Enza il 14 ottobre 2017.