Lanini e soci ad espugnare Pesaro

Nelle Marche finora un solo punto in due gare per i rossoblu
26.10.2018 13:29 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 32 volte
Fonte: Francesco Dottori
Lanini e soci ad espugnare Pesaro

Continua a volare l'Imolese, che dopo lo stop di San Benedetto del Tronto ha subito ripreso a fare punti aggiudicandosi con un netto 3-1 il derby romagnolo di domenica scorsa col Rimini. Per i rossoblù sono due le vittorie centrate nelle ultime tre occasioni, e la classifica non può che sorridere: l'attuale terzo posto a quota 13 va ben al di là di ogni più rosea previsione di inizio campionato. Meglio dei grifoni, ad oggi, hanno fatto solo un'altra rivelazione come la Fermana (appena una lunghezza sopra) e la corazzata Pordenone, capolista solitaria a quota 18. Il tutto in attesa della Ternana, ferma a 9 ma con ben 3 partite in meno, la quale però potrebbe clamorosamente ancora essere riammessa in B -lo scenario, a questo punto della stagione, resta comunque improbabile- dopo la nuova sentenza del TAR riguardante il formato della serie cadetta.


Intanto l'Imolese resta concentrata sul campo: domenica, alle 14:30, i ragazzi di Dionisi saranno di scena a Pesaro, per quella che curiosamente sarà la terza trasferta in terra marchigiana consecutiva. Terra marchigiana che, per ora, è risultata particolarmente ostica ai colori rossoblù: pareggio a Fano, sconfitta -come già accennato- a San Benedetto del Tronto. Valentini e compagni vogliono invertire la tendenza per continuare a sognare, ma l'impresa non sarà facile: la Vis sta attraversando un ottimo momento di forma, con 6 punti raccolti nelle ultime tre partite (esattamente come l'Imolese) per un ammontare totale di 11. Con una vittoria, insomma, i padroni di casa realizzerebbero il sorpasso ai danni della società di Spagnoli; per riuscirci punteranno tutto sulla coppia da gol composta da Olcese e Lazzari, che in due hanno segnato 8 reti in campionato. Dovrebbero essere invece out per infortunio i due talenti di proprietà Sampdoria Diop ed Ivan, che vantano diverse presenze tra Serie A e B. Del resto i rapporti con la Genova blucerchiata sembrano molto solidi: ben dieci elementi in totale sono arrivati a Pesaro in prestito dai doriani.
L'Imolese dovrà darsi da fare per uscire indenne dal "Tonino Benelli": il più atteso resta Eric Lanini, autore di un ottimo avvio di stagione ed in forma splendida nelle ultime uscite.

Da tenere d'occhio, infine, ci sarà anche lo scontro al vertice tra Pordenone e Fermana, indiscusso match di cartello di giornata.