Le Naturelle show in trasferta

I biancorossi superano Verona e conquistano 2 punti importanti per la corsa salvezza
31.01.2019 01:39 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Le Naturelle show in trasferta

Tezenis Verona – Le Naturelle Imola Basket 97-104 
(parziali: 22-31, 20-31, 33-23, 22-19)
Verona: Amato 31, Candussi 23, Poletti 20, Ferguson 11, Severini 5, Dieng 3, Henderson 2, Quarisa 2, Ikangi, Cacciatori, Oboe, Guglielmi. All: Dalmonte
Imola: Bowers 22, Crow 22, Simioni 19, Fultz 12, Raymond 11, 10, Magrini 5, Montanari 3, Calabrese, Ndaw, Wiltshire. All: Di Paolantonio

Le Naturelle Imola vince in controllo, superando quota 100, la Tezenis Verona all’AGSM Forum. Il 104-97 porta la firma di una squadra capace di portare sei giocatori in doppia cifra, due dei quali (Crow e Bowers) oltre ai 20 punti, con Simioni fermo a 19. Candussi (man of the match della gara di andata al PalaRuggi), Poletti ed Amato segnato 74 punti in totale e sono i trascinatori della Tezenis durante la rimonta finale. Vittoria fondamentale per la classifica imolese, praticamente salva.

La cronaca.
Coach Dalmonte conferma Poletti in quintetto, affiancandogli Amato, Henderson, Severini e Candussi. Di Paolantonio risponde con Fultz, Bowers, Crow, Raymond e Simioni. Proprio quest’ultimo apre le danze, a cui risponde Candussi dopo un extra pass nato da un rimbalzo d’attacco. Il primo vantaggio Tezenis porta la firma di Terry Henderson che però è costretto ad uscire per un problema alla schiena. Crow colpisce dalla lunga distanza, poi si alternano Simioni e Raymond per il 31-22 con cui si va al primo intervallo breve. Si sbloccano Severini e Poletti: 30-34 ad inizio secondo quarto. Tim Bowers fa volare nuovamente l’Andrea Costa a +9 (32-41). La tripla di Fultz firma il 47-35, poi i biancorossi toccano quota 50 al 17’, grazie soprattutto al 10/14 dalla distanza. All’intervallo le squadre arrivano sul pesante +20 ospite (62-42). Al cambio campo, Imola scappa sul 73-49, ma Verona trova la forza di reagire ed il gap si riduce nel corso del 3° parziale: Amato è in trance agonistica (69-76) ed il clima si surriscalda all’interno dell’impianto di Piazzale Azzurri d’Italia, con i gialloblu di nuovo in partita (77-85). Poletti e Simioni danno spettacolo per il +8 (82-90). Il rush finale premia i biancorossi, nonostante Verona riesca a raggiungere il -4 (94-90). Ma il tentativo di Ferguson è respinto dal ferro e per l’Andrea Costa trionfa 104-97,

19° giornata
Unieuro Forlì-Roseto Sharks 76-84
G.S.A. Udine-Lavoropiù Fortitudo Bologna 72 - 68
Termoforgia Jesi-Bakery Piacenza 96 - 87
De' Longhi Treviso-Hertz Cagliari 94 - 52
Bondi Ferrara-XL Extralight Montegranaro 95 - 99
Tezenis Verona-Le Naturelle Imola Basket 97 - 104
Assigeco Piacenza-Pompea Mantova 61 - 71
Baltur Cento-OraSì Ravenna (31/01)

Classifica: Fortitudo Bologna 34, Montegranaro 30, Treviso 28, Forlì, Verona, Udine 22, Le Naturelle Imola e Mantova 18, Ravenna e Roseto 16, Assigeco Piacenza, Bakery Piacenza e Jesi 14, Cento e Cagliari 12, Ferrara 10.