Le Naturelle spettacolo nel derby

Contro Forlì l'Andrea Costa cresce alla distanza e si toglie la prima soddisfazione del 2019
07.01.2019 10:07 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Andrea Costa
Le Naturelle spettacolo nel derby

Le Naturelle Imola Basket – Pallacanestro Forlì 74-63
(parziali: 16-17; 37-27; 58-52) 

Imola: Ndaw ne, Montanari 3, Crow 2, Wiltshire ne, Fultz 3, Calabrese ne, Bowers 16, Rossi 6, Simioni 14, Raymond 20, Magrini 10. All. Di Paolantonio 
Forlì: Tremolada 2, Giacchetti 5, Flan ne, Donzelli 7, Bonacini ne, Dilas ne, Ravaioli ne, Fabiani, Oxilia 8, Lawson 23, De Laurentis 9, Johnson 9. All. Valli 

Successo scacciacrisi per Le Naturelle che supera di slancio i cugini di Forlì 74-63 ritrovando il sorriso nella prima gara del 2019. Con un finale in crescendo i biancorossi trovano i 2 punti in classifica e ritrovano il sorriso.

La cronaca.
Imola avanti 7-4 costringendo la formazione ospite a chiamare il primo timeout del match. Spinge ancora forte Le Naturelle che con una stoppata di Bowers su Donzelli e una tripla di Raymond si porta sul 10-4. Accorcia le distanze Forlì al 7’ con l’asse USA (12-11), fino a trovare il vantaggio con il neo entrato De Laurentis: 12-14. I padroni di casa sprecano troppo sottocanestro e i forlivesi chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio per 16-17. Vantaggio che dura pochi secondi perchè i ragazzi di Coach Di Paolantonio trascinati da Raymond e Rossi segnano sul tabellone 20-17 al 13’. Controllano il vantaggio i biancorossi e al 15’ il tabellone canta 27-21. Le Naturelle difende egregiamente con Montanari e trova il canestro con i suoi americani. Gli ultimi i 4 punti di Raymond e la bomba di Crow portano Imola sul +12: 35-23 al 18’.Continua a difendere forte Imola e Forlì si trova in difficoltà con i lunghi da sotto la plance: squadre negli spogliatoi sul 37-27. Entra morbida Imola che con qualche errore in attacco permette ai forlivesi di rientrare in partita, obbligando Coach Di Paolantonio: 37-33 al 22’. Forlì si rimette in scia imolese e a smorzare l’inerzia indotta da Lawson, sono Fultz e Raymond: 45-39 al 25’. I biancorossi fanno e disfano recuperano palloni in difesa ma ne perdono in attacco così che Oxilia e Raymond accorciano le distanze fino al -6, ma Magrini mette la sua prima tripla della serata: 52-43. Cala l’intensità della difesa imolese ma la tripla di Montanari allo scadere di terzo quarto da respiro ad Imola che chiude 58-52 al 30’. Bowers e Magrini trascinano i biancorossi riportandoli a +10: 64-54 al 33’. E’ ancora Magrini che, dopo un canestro da sotto la plance di Lawson, segna da 3: 66-57. In un momento dove Imola fatica a trovare il canestro arriva la palla recuperata di Raymond che lancia Magrini: 70-61 a 3’ dalla fine. Imola lancia il cuore oltre l’ostacolo e si porta a casa un match con un finale che vede solo lei protagonista.