Niente regali per l'IC Futsal

I campioni d’Italia della Luparense non fanno sconti all’IC Futsal.

 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 22 volte
Fonte: IC Futsal
Mauro Castagna
Mauro Castagna

Luparense-Ic Futsal 8-2 (5-1 P.T.)

Luparense: Miarelli, Honorio, Taborda, Mello, Rafinha, Jesulito, Ramon, Lara, Duric, Pavanetto, Jefferson, Leofreddi. All. Marìn.

Ic Futsal: Juninho, Castagna, Borges, Juan Rodriguez, Ferrugem, Salado, Saura, Ceh, Lari, Liberti, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini

Marcatori: 00'51" p.t. Honorio, 8'42" Lara, 14'34" Ramon, 16'42" Ramon, 18'01" Lara, 19'52" Castagna, 12'02" s.t. Rafinha, 14'12" Castagna, 15'43" Ramon, 16'24" Honorio

Arbitri: Ruggiero Chiariello (Barletta), Gianfranco Marangi (Brindisi) CRONO: Federico Beggio (Padova)

 

Niente da fare per l’IC Futsal di Vanni Pedrini nella difficile trasferta veneta in casa della Luparense, campione d’Italia in carica e fresca vincitrice della Supercoppa Italiana. Il punteggio di 8-2 non lascia spazio all’immaginazione: per l’IC Futsal Mauro Castagna realizza una doppietta, ma la prima rete arriva già sul 5-0 per i padroni di casa. La ripresa si gioca solo per le statistiche, con gli uomini di Pedrini che mollano la presa alla distanza.

Questa la cronaca:

Primo tempo Dopo la vittoria in Coppa della Divisione contro il Genova, l’IC Futsal chiude il suo 2017 nella trasferta di campionato sul campo della Luparense. Mister Vanni Pedrini schiera Juninho in porta con capitan Borges, Castagna, Rodriguez e Ferrugem a completare il quintetto. Dall’altra parte, la formazione veneta, campione d’Italia e fresca vincitrice della Supercoppa Italiana, gioca con Miarelli in porta e Honorio, Rafinha, Taborda e Mello come giocatori di movimento. Pronti, partenza, via e la Luparense passa subito in vantaggio grazie al tiro di Honorio che, con l’ausilio del palo, supera Juninho al secondo numero 51. Nonostante l’immediata doccia fredda, l’IC Futsal si riorganizza e gioca un buon fustal, creando delle buone occasioni con Castagna e Rodriguez. Dall’altra parte, invece, i padroni di casa impegnano in un più di una circostanza Juninho che risponde sempre presente, fino al minuto 8.42 quando Lara riesce a trafiggerlo per il 2-0. I romagnoli hanno la possibilità di rientrare in partita con una punizione di Salado ma Miarelli respinge. Sulla ribattuta, Liberti prova il tap-in senza però riuscire nell’intento. Nel miglior momento dell’IC Futsal, la Luparense si dimostra cinica e nel giro di 2 minuti realizza 2 reti con Ramon ai minuti 14.34 e 16.52. Avanti 4-0, i veneti segnano anche il quinto gol con Lara al minuto 18.01. A 8 secondi dalla fine della prima frazione di gioco, Castagna realizza poi il 5-1, riducendo il divario per l’IC Futsal.

Secondo tempo La ripresa inizia con i padroni di casa subito pericolosi, ma Juninho para. Dall’altra parte, invece, la palla per riaprire il match capita sui piedi di Salado che non riesce a concretizzare. Ambedue le formazioni lottano ma, a differenza della prima frazione di gioco, creano poche azioni degne di nota. Al minuto 12.02, Rafinha trova però il gol e chiude virtualmente la partita, portando la Luparense sul 6-1. Un positivo Castagna non ci sta e, su una ribattuta, deposita in rete al minuto 14.12. L’IC Futsal cerca di rendere meno pesante il passivo ma le conclusioni a rete sono poco precise. In nemmeno un minuto di gioco, allora, i padroni di casa realizzano altri 2 gol con Ramon (al minuto 15.43) e Honorio (al 16.24) per il definitivo 8-2.