Ottima Imolese, Villabiagio ko

Come contro Rimini, i rossoblu rifilano 5 reti nel match più importante della giornata.
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 28 volte
Fonte: Francesco Dottori
Ottima Imolese, Villabiagio ko

IMOLESE-VILLABIAGIO 5-3
Imolese: Rossi, Montanaro, Checchi, Boccardi, Garattoni, Carraro (84’ Ferretti S.), Valentini, Guatieri (76’ Pellacani), Belcastro (69’ Borrelli), Pittarello, Ferretti G. (54’ Franchini). A disp.: Mastropietro, Galanti, Graziano, Salvatori, Gavoci. All.: Gadda.
Villabiagio: Vitali, Fracassini (86’ Montanucci), Trequattrini, Vergaini, Cenerini (60’ Gramaccia), Cangi, Pettinelli, Ubaldi, Brunori, Rinaldi (60’ Ceccarelli), Cardarelli (56’ Francioni). A disp.: Kikrri, Polidori, Goretti, Lorenzini, Montanucci, Bevilacqua. All.: Cocciari.
Arbitro: De Tommaso (Rieti)
Marcatori: Belcastro (4', 12', 51'), Guatieri (32'), Cenerini (37'), Franchini (57'), Ubaldi (64'), Gramaccia (75')
Note: ammonititi Trequattrini, Borrelli.

Sontuosa prestazione dell'Imolese, che con un 5-3 più perentorio di quanto lo scarto di due gol non possa far pensare annienta il Villabiagio, scavalcando proprio gli umbri in classifica.

L'avvio è un monologo rossoblù: passano appena 4 minuti quando Belcastro sigla con un'imprendibile punizione l'1-0, poi al 12' è ancora lo stesso ex Viterbese a raddoppiare con un diagonale chirurgico.

Al 32' Guatieri incorna su calcio d'angolo per il 3-0 locale, poi gli ospiti provano a riaprirla con Cenerini (37').

Ripresa. Ancora Belcastro centra l'incrocio, prima di trovare una rete da cineteca con tanto di tunnel e destro a giro nel sette: tripletta e 4-1 (51').

C'è gloria anche per Franchini, che firma il 5-1, prima che Ubaldi (64') e Gramaccia (75') riescano a rendere il passivo meno amaro per i perugini.

L'Imolese, quando manca una giornata al giro di boa, si trova al terzo posto e ancora a -3 dalla vetta vista le contemporanee vittorie di Fiorenzuola e Rimini.

Nel prossimo turno il big match sarà Fiorenzuola-Aquila Montevarchi, mentre l'Imolese chiuderà il girone di andata sul campo del Forlì neo-retrocesso: l'impegno sembrerebbe insidioso ma non proibitivo, con i galletti che navigano attorno alla metà classifica ma a solo 4 punti dalla zona playoff.

Attenzione all'esperto attaccante Graziani, capocannoniere biancorosso con 6 reti, e alle ali Ferri Marini e Boilini, fermi a 4. Possibile esordio per il nuovo acquisto Selvatico, a Imola la scorsa stagione; il grande ex tuttavia sarà mister Gadda, timoniere dei forlivesi dal 2015 a metà 2017.