Pareggio a due facce

Nulla di fatto all'esordio in Serie C per i rossoblu
19.09.2018 14:32 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 101 volte
Fonte: Francesco Dottori
Ultima occasione ospite
Ultima occasione ospite

L'Imolese si riaffaccia alla Serie C con un pari: finisce 0-0 il match del "Romeo Galli" con l'AlbinoLeffe.
Le due contendenti giocano fondamentalmente un tempo a testa: decisamente meglio i padroni di casa nel primo, molto più pericolosi i bergamaschi nel secondo. L'inizio rossoblù è molto incoraggiante, tuttavia i ragazzi di Dionisi stentano a trovare il varco giusto negli ultimi metri.
L'occasione più netta del primo tempo arriva dopo 26 giri di lancette: una sponda di Lanini consente a Belcastro di lavorare la palla in area, girarsi e concludere, ma la sfera termina di un soffio a lato. Il primo tempo si chiude con la punizione di Sereni di poco alta, con Coser comunque sulla traiettoria.
Ripresa: quello che torna in campo è un AlbinoLeffe completamente diverso rispetto a quello impacciato e remissivo dei primi 45 minuti. I bergamaschi creano occasioni a ripetizione, il più pericoloso si conferma Kouko, la cui incornata non riesce però ad inquadrare lo specchio da ottima posizione.
Capitan Valentini prova a scuotere i suoi con un diagonale che fa la barba al palo prima di spegnersi sul fondo; i lombardi tornano quindi ad incalzare senza tuttavia riuscire a creare veri pericoli dalle parti di Rossi. Il finale è per cuori forti: all'84' ecco infatti la più clamorosa palla gol dell'incontro, con il cross basso di Colombi che Giorgione, a porta completamente sguarnita, non riesce ad infilare in scivolata.
L'azione seguente, sull'altro fronte, una palla analoga lavorata da Valentini viene intercettata dalla retroguardia ospite; l'ultimo brivido lo regala il velenoso tiro-cross di Giorgione che scavalca Rossi prima di spegnersi appena sopra la traversa. Finisce 0-0, per i rossoblù prossimo impegno domenica a Gorgonzola: ad ospitarli sarà una Giana Erminio reduce dallo 0-0 di Vicenza.

 

Le immagini di TELEROMAGNA