Pareggio stretto per l’Imolese

Nessun timore di fronte alla corazzata Ternana al Galli

18.11.2018 19:00 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 29 volte
Fonte: Imolese
Pareggio stretto per l’Imolese

Serie C, girone B - 12ª giornata
Imolese - Ternana 0-0 (p.t. 0-0)

Imolese: Rossi; Garattoni, Checchi, Carini, Fiore (dal 72’ Sciacca); Hraiech (dal 72’ Bensaja), Carraro (c), Gargiulo; Mosti (dal 83’ Valentini); Lanini (dal 68’ Giovinco), De Marchi (dal 83’ Rossetti). All. Dionisi
(a disp. Zommers, Sereni, Tissone, Giannini, Zucchetti, Boccardi, Rinaldi).
Ternana: Iannarilli; Fazio, Diakitè, Bergamelli, Lopez; Defendi (c), Callegari (dal 90’ Bifulco), Pobega (dal 78’ Salzano); Frediani (dal 74’ Altobelli); Marilungo, Vantaggiato (dal 74’ Nicastro). All. De Canio
(a disp. Vitali, Gagno, Gasparetto, Furlan, Butic, Giraudo, Hristov).
Arbitro: Alessandro Meleleo

Altra grande prestazione dell’Imolese che ferma un’altra corazzata: dopo Pordenone e Vicenza, anche la Ternana deve lasciare punti al Romeo Galli. La squadra di De Canio sale in riva al Santerno con grandi aspettative, ma è costretta ad appagarsi con il pareggio a reti inviolate. I rossoblu di Alessio Dionisi giocano a testa alta, senza timori e con grande personalità e, addirittura, sono loro a rammaricarsi per non aver ottenuto la meritata vittoria.

La cronaca.

Primo quarto d’ora con gli umbri padroni del campo e con l’Imolese un po’ in soggezione. Al 2’ corner di Lopez e conclusione al volo di Defendi da fuori area, con palla che termina alta sopra la traversa. Al minuto 8 grande chance per Vantaggiato, che non riesce a deviare in rete un cross che aveva attraversato tutta l’area piccola. L’Imolese cresce e inizia a giocare alla pari con gli avversari: prima ci prova Fiore su punizione (alto), poi Lanini in torsione su cross dalla destra di Garattoni (risposta di un attento Iannarilli). Proprio allo scadere del primo tempo i rossoblu hanno l’occasione migliore del match: grande combinazione tra Lanini, Mosti e De Marchi, con il numero 30 che si presenta solo davanti a Iannarilli, ma non riesce a batterlo.

Il secondo tempo inizia con una Ternana subito arrembante, ma l’Imolese non ci sta e risponde colpo su colpo: Lanini, Mosti e De Marchi fanno impazzire la retroguardia di De Canio, con Carraro a dettare legge in mezzo al campo. Gli umbri ci provano con Defendi e Lopez, ma sono tentativi velleitari. Dionisi tenta le carte Giovinco, Bensaja e Sciacca; De Canio risponde con Altobelli e Nicastro, ma è ancora dell’Imolese la grande chance per passare in vantaggio. Al 77’ splendida giocata sull’out di sinistra, con Gargiulo che serve a rimorchio Mosti, il cui sinistro viene respinto da Iannarilli. E’ l’occasione più nitida del secondo tempo, ma il risultato non si sblocca. Finisce 0-0, con un’ottima Imolese al cospetto di una Ternana che, comunque, si è confermata grande squadra. Ora testa al Monza.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Alessio Dionisi, allenatore

«Fa piacere ricevere i complimenti da un allenatore come De Canio. Sono contento della prestazione, soprattutto del secondo tempo. Oggi è arrivato anche il risultato, giocando sempre, e forse potevamo anche rosicchiare qualcosina di più. Abbiamo concesso poco, siamo stati bravi perché abbiamo avuto coraggio. Dopo i primi 15/20 minuti abbiamo fatto la partita contro la squadra più forte del campionato, di questo sono orgoglioso. Iniziamo già a pensare al Monza: sarà una partita molto difficile, contro una squadra che ha già cambiato allenatore e anche oggi ha perso, quindi vorrà riscattarsi. Noi dovremo ripetere la prova di oggi».

Federico Carraro, centrocampista

«E’ stata una bella partita contro una squadra formata da giocatori di categoria superiore. Ci portiamo a casa questo bel punto, anche se forse potevamo far nostra l’intera posta con un pizzico di fortuna in più. A livello di gioco è stata una partita equilibrata ma, se andiamo a contare le occasioni, ne abbiamo avute tre nitide noi, contro una loro ad inizio gara. Ora si va a Monza: altra squadra forte, costruita per i play-off, ma noi dobbiamo confermare anche in trasferta quanto di buono stiamo facendo in casa».

Alessandro Garattoni, difensore

«E’ stata una partita tosta, abbiamo provato da subito a impostare il nostro gioco come ci chiede il mister, anche se abbiamo sofferto un po’ nei primi 15 minuti. Abbiamo dimostrato di essere una squadra propositiva, non abbiamo rinunciato a giocare contro un avversario di questo livello. E’ stato un bel segnale dopo la brutta sconfitta di Meda: la partita con la Ternana è stata preparata bene e oggi si è visto».

 

Nel video le parole dei due tecnici Dionisi e De Canio