Primo show Imolese

Debutto ufficiale vincente per l’Imolese del nuovo mister Coppitelli in Coppa Italia

05.08.2019 00:40 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Imolese
Primo show Imolese

Imolese-Sambenedettese 7-6 dcr (0-1; 3-3)
Imolese: Rossi; Garattoni, Checchi, Boccardi, Valeau; Provenzano (91’ Sall), D’Alena, Marcucci; Tentoni (88’ Artioli); Vuthaj, Padovan (72’ Latte Lath). A disp. Libertazzi, Cornacchione, Alboni, Galanti, Casciola, Suliani, Belcastro, Seri, Della Giovanna. All. Coppitelli
Sambenedettese: Santurro; Rapisarda, Miceli, Biondi, Gemignani; Gelonese, Bove (117’ Brunetti), Panaioli (64’ Rocchi); Volpicelli (87’ st Orlando), Cernigoi, Di Massimo (106’ Trillò). A disp. Raccichini, Di Pasquale, Zaffagnini, Brunetti, Orlando, Garofalo, Piredda. All. Montero
Arbitro. Di Graci di Como
Marcatori. 27’ Cernigoi (S), 51’ Tentoni (I), 59’ Padovan (I), 65’ Rapisarda (S), 102’ Latte Lath (I), 106’ Cernigoi (S).
Rigori. Cernigoi gol; Boccardi gol; Brunetti parato; Marcucci parato; Miceli parato; D’Alena gol; Orlando gol; Latte Lath gol; Rapisarda gol; Valeau gol.

Nel primo turno di Coppa Italia Tim 2019/2020 l’Imolese batte 7-6 la Sambenedettese di mister Paolo Montero, ex calciatore della Juventus, ottenendo il pass per il secondo turno: domenica 11 agosto, trasferta a Castellammare di Stabia, contro la Juve Stabia
L’Imolese si presenta al primo appuntamento ufficiale della stagione con qualche infortunio che limita il nuovo mister Coppitelli, con il mercato probabilmente non ancora completato.
Primo tempo giocato a ritmi bassi: dopo 5’ prima vera occasione per la Samb che colpisce la traversa con Di Massimo. Dopo altri 10’ Vuthaj spreca a sua volta l’occasione del vantaggio. Vantaggio che arriva per gli ospiti al minuto 27: Cernigoi buca la rete avversaria con un colpo di testa. L’Imolese non riesce ad impensierire la difesa ospite, ma al 46’ l’attaccante albanese Vuthaj si procura un calcio di rigore. Dal dischetto va Stefano Padovan, ma è bravo Santurro ad ipnotizzare l’attaccante. Ci si ferma per l’intervallo con il vantaggio ospite 0-1.
Al 51’ Marcucci serve in area Tentoni che batte il portiere ristabilendo la parità sull’1-1. I rossoblu locali continuano a spingere sull’acceleratore e pescano il vantaggio: discesa di Valeau e cross in mezzo per l’accorrente Padovan che infila il 2-1, facendosi perdonare per l’errore dal dischetto. Al 65’ Rapisarda sugli sviluppi di un corner coglie l’opportunità e sigla il 2-2.
Nell’ultima mezzora di gioco non si registrano altre occasioni e le squadre si “accontentano” di arrivare ai tempi supplementari. L’attaccante Latte Lath al 12’ del primo parziale, raccoglie una palla vagante, si libera dalla marcatura stretta del difensore marchigiano e pesca una rete clamorosa, dal limite dell’area, sul secondo palo. E’ il tripudio dei tifosi locali. Ma al minuto 107 un ingenuo intervento difensivo nella propria area di Boccardi procura un calcio di rigore per la Samb: Cernigoi non perdona e realizza l’ennesimo pareggio della partita: 3-3. La simulazione di Gelonese costa il secondo giallo al centrocampista ospite a 6’ dal triplice fischio dell’arbitro, ma non si registrano altre occasioni da rete. Rigori.
Nella lotteria dei rigori il portiere imolese Rossi para il 2° e 3° tentativo di Brunetti e Miceli, Marcucci sbaglia l’unico rigore locale, mentre Valeau trasforma il rigore del definitivo 7-6.
Prima festa stagionale per l’Imolese di Coppitelli.