Ranocchi e Ozzano salvi in B

Stagione spettacolare per Alessandro Ranocchi e per Ozzano in serie B, dopo un avvio ad altissimo livello. Finale thrilling, risolto con una salvezza comunque meritata.
09.05.2019 17:07 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Ranocchi in maglia Virtus
Ranocchi in maglia Virtus

La Sinermatic Ozzano ha chiuso la stagione conquistando una salvezza strameritata, anche se, alla fine, giunta tra qualche sofferenza di troppo, rispetto ad un inizio di campionato stratosferico.

Uno dei protagonisti, molto amato dal pubblico giallonero imolese, è Alessandro Ranocchi, guardia esplosiva e dal sicuro futuro, al primo anno in maglia New Flying Balls e premiato più volte come miglior giovane della giornata durante il campionato.

 

Alessandro Ranocchi obiettivo raggiunto?

“Assolutamente si! Questo era l’obiettivo che la società si era prefissa e nonostante in alcuni momenti sembrava potessimo raggiungere un risultato migliore, siamo tutti soddisfatti del campionato che abbiamo disputato.
Dispiace per alcune partite che avevamo nelle nostre corde (Lugo e Desio al ritorno, come altre) che avrebbero potuto farci fare il salto di qualità”.
 

Grandi emozioni al primo anno da protagonista in serie B. Quali sono state le principali?

“Il salto in serie B è stato più arduo di quello che pensavo, abbiamo incontrato giocatori veramente di grande spessore.
Ma personalmente sono contento e soddisfatto della scelta presa, faccio tesoro di quello che ho potuto imparare da compagni e avversari. 
Se devo scegliere il momento migliore sono state le ultime due partite, dove abbiamo veramente dimostrato una coesione e una forza di gruppo non da tutti”.