Russu stratosferico

Vittoria della Grifo con un Artem Russu in versione strabiliante. Ben 35 punti per l'ala che domina sotto le plance
26.10.2019 20:01 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Artem Russu
Artem Russu

Serie D 5° giornata
Rivit Grifo Imola – Basket Village 78-61
(parziali 26-13 / 48-25 / 60-57)
Imola: F.Riguzzi 9, Simoni, Mondini 9, Pinza 2, Russu 35, Cai, Parenti 8, N.Riguzzi 8, Rossi, Baruzzi 2, Saidi, Castelli 8. All: Palumbi

Village: Drago 7, Bertusi 12, Guastaroba, Masetti, Rigotti, Mongardi 6, Misciani 7, Tonelli, Marcheselli 7, Nicotera, Chitarro 6, Martinelli 16. All: Marcheselli

Continua la striscia vincente della Rivit che vince al PalaRuggi contro il Basket Village Granarolo nella 5° giornata di serie D.
Uomo copertina Artem Russu, assoluto protagonista dell’intero match ed autore di ben 35 punti (di cui 20 nel primo tempo)

Una Grifo esplosiva nel primo quarto con un super Artem Russu autore di ben 14 punti dei primi 16 della sua squadra, che resta sempre avanti fin dalle prime battute.  Nei primi 20’ si mettono in mostra anche i fratelli Riguzzi, con Nicola particolarmente ispirato dalla distanza, Pinza e Parenti che, sotto le plance fa valere il proprio carisma.
Nel finale di secondo quarto è Nicola Riguzzi a piazzare due triple importanti che lanciano Imola sul +22 (43-21). E’ una Rivit che gioca in scioltezza, con poche forzature al tiro ed una buona solidità in difesa, quella che si avvia all’intervallo. Artem Russu continua a macinare punti e chiude i primi 20’ con ben 20 punti realizzati. Al cambio campo le squadre arrivano sul 48-25 per la Rivit che si gode una netta superiorità fisica e di gioco. Gli ospiti si impegnano, lottano, ma sprecano troppo (anche ai liberi) nel primo tempo, per poter impensierire una delle principali corazzate del girone, non a caso al secondo posto in classifica.
Al rientro in campo, lo spartito del match non cambia di una virgola con Russu, ancora sugli scudi, che raggiunge quota 30 punti al 6’ di gioco. Il tabellone segna 60-40 a 2’ dall’ultimo intervallo breve. Negli ultimi 5’ del terzo quarto, però, in campo la Rivit pasticcia di più in attacco, regalando tanti palloni agli avversari, abili a ripartire in contropiedi vincenti. Alla sirena, la partita torna aperta sul 60-47 con i bolognesi che credono nella rimonta che fino a pochi minuti prima pareva ormai impossibile.
Il 4° quarto le due squadre lottano, spesso oltre al limite previsto dal regolamento, con molti più errori tecnici al tiro da ambo le parti. Dopo 3’ il Basket Village arriva sul -8 (62-54). Russu prova a scuotere i suoi, ma sotto le plance si registrano tante sportellate e gli ospiti tentano l’impresa con una bella tripla centrale ed un contropiede che li lanciano sul -3 (62-59) a metà frazione esatta. Mondini si inventa un cesto con fallo pressoché vitale per la Grifo per il 67-59 a 4’30” dalla sirena finale. Il canestro dall’angolo da 3 punti di Russu chiude sostanzialmente il match con Imola che a 2’ dalla fine, poi, si ritrova sul 75-61 con il cesto di Mondini. La partita si chiude sulla tripla di Nicola Riguzzi  per il 78-61 finale.