Scherma d'oro

Ad Imola il Circolo Scherma organizza un weekend spettacolare con tanti nuovi giovani campioni in primo piano
07.01.2019 22:19 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Circolo Scherma Imola
Scherma d'oro

Spettacolare weekend in casa Circolo Scherma Imola, dove sono andate in scena la 4^ tappa del Torneo del Sabato di spada maschile e femminile ed il Torneo nazionale Lui&Lei.

Il Torneo del Sabato, particolarmente partecipato con circa 100 iscritti provenienti da tutta Italia, è stato conquistato dal romano Edoardo Munzone, 6° nel ranking italiano, davanti al toscano Marco Gori ed alla coppia di medaglie di bronzo Dario Remondini e Davide Catallo.

Nella spada femminile il Circolo Scherma Imola trionfa con Alice Lambertini che ottiene una meravigliosa medaglia d’oro dopo una finale clamorosa con Alessia Mancini. Sara Billi e Laura Cresta sono le due atlete che concludono il podio con il terzo posto.

Il giorno successivo sono scese in pedana le coppie in occasione del Torneo Lui&Lei.

A partecipare una cinquantina di squadre, in questa formula particolare che prevede come formazione una coppia di atleti con un elemento maschile e uno femminile.

In ogni fase della gara, si sorteggia quale dei due partecipanti della coppia inizia: le tornate da 20 stoccate l’una, vedono l’alternarsi dei due atleti ogni 5 punti.

Al termine di una bellissima sfida, è argento per la coppia Dario Remondini-Alice Spinelli mentre è oro per il duo formato da Edoardo Munzioni-Agnese Lucifora. Chiudono il podio Francesca Cresta-Alessandro Salviti e Andrea Paterlini-Alessandra Donelli.

Evidente la soddisfazione per il Circolo Scherma Imola che ha avuto la possibilità di organizzare questa tappa Nazionale durate la quale è intervenuto anche l’Assessore allo Sport Maurizio Lelli.

Il Presidente della società imolese Lorenzo Muscari: “Finalmente Imola torna ad essere teatro di grandi sfide a livello Nazionale. Questa competizione è nata ormai da 7 anni e ad ogni tappa raduna atleti di alto livello provenienti da tutta Italia tra cui partecipanti a gare di Coppa del Mondo come Edoardo Munzone e olimpionici come Alessia Mancini.

Sono soddisfatto soprattutto perché atleti e accompagnatori hanno espresso ringraziamenti per l’ottima organizzazione e la cura dei particolari sotto ogni aspetto. Nonostante fossero tanti anni che la nostra struttura non ospitava competizioni di così alto livello l’impegno messo nella preparazione di tutti i dettagli da parte dello staff del Circolo Scherma Imola ha rispecchiato completamente lo spirito e la professionalità della nostra società.

Inoltre, questa è stata una importante occasione per i giovani atleti del Circolo Scherma Imola per ammirare e prendere spunto da atleti di alto livello”.