S.Messa per Domenico Dadina

"Vi voglio bene come se foste normali" era il suo motto. A due anni dalla sua scomparsa, è ancora vivo il suo ricordo.
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 99 volte
Fonte: Tuttosportimolese
L'ulivo di Dado
L'ulivo di Dado

L’immortalità non ha nulla a che fare con la Vita, almeno come noi la conosciamo, perché ciò che non muore non ha necessità di nascere.

Domenico Dadina, per tutti Dado, è stato per decenni la "guida spirituale" del mondo sportivo imolese. Chiunque si sia dedicato a qualche disciplina sportiva lo avrà certamente conosciuto ed assaporato quel suo gusto leggero nell'affrontare lo sport. 

Il suo ricordo è ancora vivo. E’ ancora vivo nei cuori dei famigliari. E’ vivo nei cuori dei tanti amici imolesi. E’ vivo anche in tutti gli impianti sportivi della nostra città.

A due anni dalla prematura scomparsa, avvenuta il 9 dicembre 2015, Domenico Dadina verrà ricordato domenica 10 dicembre, nella S.Messa delle ore 9,00 presso la Chiesa di Nostra Signora di Fatima, in via Vivaldi, in Pedagna ad Imola.
Ogni tanto capita di sentire ancora quella sua voce inconfondibile che saluta tutti sorridendo:

“VI VOGLIO BENE COME SE FOSTE NORMALI"

 

Nella foto, l'ulivo che gli amici di Dado gli hanno dedicato lo scorso anno presso La Tozzona.