Sprint Andrea Costa

I biancorossi vincono sempre al PalaRuggi
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 44 volte
Fonte: Andrea Costa
Sprint Andrea Costa

Andrea Costa Imola Basket – Pallacanestro Mantovana 86-64
(parziali 24-10; 44-28; 67-45) 

Imola: Turrini, Bell 16, Alviti 19, Maggioli 6, Cai, Wilson 17, Gasparin 8, Prato, Toffali 7, Rossi, Penna 11, Simioni 2. All. Cavina

Mantova: Vencato 5, Jones 6, Costanzelli ne, Moraschini 6, Ferrara 4, Albertini ne, Timperi 3, Candussi 13, Mei 6, Legion 17, Cucci 4. All. Lamma

 

L’Andrea Costa vince nettamente contro Mantova e mantiene inespugnabile il fortino del PalaRuggi. Contro i lombardi, in realtà, Imola non vince, ma domina completamente dall’inizio alla fine e per i ragazzi di coach Lamma arriva una sonora lezione.

I ragazzi di Coach Cavina aumentano subito l’intensità e con un’azione in contropiede, al 6’, firmata Alviti e Penna, si portano sul +6: 11-5, obbligando Coach Lamma a chiamare tempo. Sono però le due bombe di Bell ad annullare completamente il canestro di Moraschini ed a portare +10 i suoi sul 17-7. Con ottime azioni corali Imola chiude un ottimo parziale sul 24-10, indirizzando già l’inerzia del match. Le triple di Alviti e Wilson trascinano i biancorossi sul 36-20 al 6’ del secondo quarto. Con grande intensità e determinazione l’Andrea Costa arriva all’intervallo lungo sul 44-28.

Al rientro in campo Wilson e Toffali spezzano le reni ospiti allungando sul 56-37 prima del 61-39 dell’8’ del parziale, che viene chiuso sul +22 (67-45). Gli imolesi sono padroni del campo e Mantova ormai non ha più la forza per reagire con Jones escluso totalmente dai giochi da una super difesa su di lui. Resiste il solo Legion, ex Fortitudo.

L’ultimo quarto non è che l’epilogo della cavalcata biancorossa, con Imola avanti 76-58, a metà ultimo quarto, che non alza mai il piede dall’acceleratore, impedendo agli ospiti di rientrare in partita.