Successo importante con Sestu

Pica Pau e Foglia realizzano il 2-0 che spedisce l'Imolese molto in alto in classifica
24.11.2019 02:56 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Imolese Calcio a 5
Successo importante con Sestu

IMOLESE CALCIO 1919 – CITTA’ DI SESTU : 2 – 0

CITTA’ DI SESTU: Etzi, Asquer, Pinna, Ruzzu, Casu, Cau, Soro, Rufine, Betao, Papù, Zanatta, Muscas. All. Cocco.

IMOLESE: Vittori, Pieri, Vignoli, Fusca, Fort, Paganini, Foglia, Pica Pau, Butturini, Ansaloni, Radesco, Paciaroni. All. Carobbi.

ARBITRI: Saggese di Rovereto e Tasca di Treviso; cronometrista, Mestieri di Finale Emilia.

RETI: s.t. 2’48” Pica Pau (I), 11’21” Foglia (I).

Importante successo dell’Imolese calcio a 5, in casa, contro Città di Sestu, squadra esperta, ma sotto pressione per un avvio di campionato non positivo.

Due reti con la firma di Pica Pau e di Adriano Foglia chiudono i conti in un match che rivede in campo capitan Vignoli.

La cronaca

L’Imolese attacca per tutta la prima frazione, senza trovare altre reti. Se due pali impediscono a Foglia il goal, il resto lo fa la difesa stretta dei sardi, che si conferma fra le migliori del campionato. In attacco gli ospiti, nelle limitate occasioni, chiamano in causa Paciaroni: eccellente nel coprire le spalle ai compagni.

Le ripresa vede impiegati ancora di più Butturini, sicuro e determinato, oltre ai giovanissimi Radesco, Ansaloni e Pieri, la cui energia mista ad un pizzico di spavalderia, anima la frazione. I nomi sulla lista dei marcatori sono dei due ‘maestri’, Pica Pau e Foglia: al 2’ manovra veloce dei rossoblu, Foglia serve un assist filtrante al compagno che, in attesa sul secondo palo, non sbaglia; all’11’ splendida ripartenza di Radesco, che passa a Pica Pau, pronto a ricambiare il favore a Foglia, che arriva in scivolata sul secondo palo. L’Imolese della ripresa stringe i ranghi in difesa dopo la prima rete, mentre il Città di Sestu si apre: al 16’ Zanatta, il migliore in campo dei suoi, si unisce all’attacco, prima di lasciare il posto al portiere di movimento. I rossoblu respingono tutti gli assalti, forti di un Paciaroni oltremodo vigile: il lavoro degli ospiti si rivela vano. L’Imolese ottiene un’altra vittoria corale, fatta di generosità, condivisione e profonda convinzione. 

Prossimmo turno sabato 30 novembre alle ore 17, contro Aosta Calcio