Successo meritato

Torna a vincere in casa il Romagna, con una difesa importante capace di bloccare a lungo il 2 Agosto
25.11.2018 01:09 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 28 volte
Fonte: Romagna Handball
A.Boukhris e Rotaru
A.Boukhris e Rotaru

Serie A2 – Girone B – 8° giornata andata
ROMAGNA HANDBALL – 2 AGOSTO BOLOGNA 23-18 (pt 13-8)
Romagna: Martelli, Sami, S.Panetti 1, O.Boukhris 1, A.Boukhris, F.Tassinari 3, Chiarini 3, Andalò 2, D’Agostino, La Posta, Gollini 1, Folli 3, Amaroli, Luppi 5, Bosi, Rotaru 4. All: D.Tassinari
2 Agosto: Mandelli, E.Panetti 2, Bedosti 1, Bengco 3, Bogdan, Calistri, Arm.Cattabriga 2, Art.Cattabriga 2, De Giuseppe, D.Mei, L.Mei 3, Semprini, Sidibe 1, Tozzi, Vanoli 4. All: Melis
Arbitri: Bazzanella e Stilo

Buon successo casalingo per il Romagna che dà continuità alla vittoria di Carpi di una settimana fa.

E' la difesa il punto di forza dei bianconeri: i bolognesi vanno in confusione e soffrono la compattezza del reparto arretrato dei locali. Per tutto il match Romagna avanti e Bologna a rincorrere, senza avere comunque grandi margini di rimonta.

Inizio scoppiettante di gara, con il Romagna un passo avanti (2-1 e 3-2) con Martelli che neutralizza il rigore di Sidibe. Dopo 7’ Chiarini, con una doppietta, porta sul 5-3 i locali, prima di chiedere il cambio per il riacutizzarsi del problema al ginocchio (al 10’).
Tassinari e Luppi raddoppiano il vantaggio (8-4 al 13’): l’ala sinistra con la sua velocità è l’artefice del primo tentativo di fuga (9-4 al 14’), seguito da Omar Boukhris al 16’ per il +6. Rotaru al 21 infila di potenza la rete dell’11-4, mostrando i muscoli, come Gollini in elevazione per il 12-5. Il rigore dell’ex Luca Mei e le ripartenze micidiali di Armando Cattabriga accorciano il divario fino al 12-8 a pochi minuti dall’intervallo. Il rigore di capitan Fabrizio Tassinari all’ultimo minuto, chiude la prima frazione sul 13-8.
La ripresa si apre con il bel contropiede di Enrico Luppi e la splendida parata a “pelle d’orso” di Lorenzo Martelli (14-8). Alex Rotaru conclude un’incredibile azione personale con una rete spettacolare per il 15-8 al 4’. Ancora Luppi realizza la 5° rete personale (16-9 all’8’). Gli ospiti sono in evidente difficoltà a superare l’arcigna difesa romagnola (nonostante la defezione di Chiarini) e i locali ne approfittano scappando sul 17-10 con la rete in elevazione del veterano Fabrizio Folli dopo 10’ circa di gioco. La grande parata di Martelli su Bengco lanciato in contropiede solitario, lancia la rete di Simone Panetti (18-12 al 14’). Ed Ernesto Andalò partecipa alla festa bianconera con il 19-12 a metà frazione esatta. Il 21-13 del 16’ porta la firma di Andalò e Rotaru: quando mancano circa 10’ alla fine del match, per gli ospiti sembra davvero in salita la rimonta, visti gli errori offensivi e le parate di Martelli. E il tempo è tiranno per i felsinei che non riescono a rimontare, ma solo a limare lo svantaggio fino al 23-18 del 60’, con il parziale in pareggio sul 10-10.

Molto bene la difesa romagnola che contiene a lungo le velleità del 2 Agosto, lasciando più spazi solo a risultato praticamente già incamerato, nel finale. Un po’ di apprensione per il ginocchio di Dario Chiarini che aveva iniziato in maniera brillante la gara, prima di dover uscire.
Seconda vittoria consecutiva per il Romagna che continua la rincorsa ai vertici della classifica, dall’alto dei 10 punti in classifica: Parma e Nonantola, ancora senza sconfitte, distano sempre 5 lunghezze, mentre Raimond Sassari supera l’ex capolista Secchia Rubiera, ferma a 12 punti.

 

Serie A2 8° giornata
Romagna-2 Agosto 23-18
Ambra-Carpi 34-13
Raimond Sassari-Modena 31-14
Estense-Fiorentina 30-22
Rapid Nonantola-Ferrara United 22-18
Parma-Secchia Rubiera 35-25
Verdeazzurro Sassari-Camerano (25/11)

Classifica: Parma e Rapid Nonantola 15, Raimond 13, Secchia Rubiera 12, Romagna 10, Ambra 9, Fiorentina 8, Ferrara United 7, Estense 6, Modena 5, Camerano 4, Verdeazzurro e 2 Agosto 3, Carpi 0.