Tassinari, il condottiero giallonero

Il coach della Virtus Imola lancia la sfida alle avversarie in un "girone di ritorno di fuoco"
28.12.2018 12:24 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Coach Davide Tassinari
Coach Davide Tassinari

Certamente non è stato l'avvio di campionato che i tifosi della Virtus Imola si aspettavano, dopo il mercato estivo e la conferma dello staff tecnico. Davide Tassinari, al secondo anno sulla panchina giallonera, sta guidando la squadra in un momento quantomeno altalenante: troppe sconfitte contro formazioni sulla carta abbordabili, relegano la squadra imolese all'ultimo gradino utile per la qualificazione ai playoff promozione. 
Ma l'animo del coach è quello di un leone ferito che, leccandosi le ferite (i tanti infortuni dei suoi giocatori), alza la testa e si pone obiettivi importanti nella seconda metà del campionato.

Davide Tassinari, solo 4 vittorie in 10 gare disputate ed 8° posto in classifica in coabitazione con la Salus Bologna:
“Si, ma se si legge attentamente la classifica, con 4 punti in più si è terzi. Si sta rivelando un campionato molto equilibrato. Ci aspetta un girone di ritorno di fuoco”.

Dopo la vittoria con il sontuoso overtime casalingo su Ferrara, i gialloneri sono caduti a Bologna proprio contro la Salus:
“Peccato per i primi due quarti dove abbiamo concesso troppo in difesa e dopo la vittoria con Ferrara non è arrivata la seconda consecutiva”.

Al termine del girone di andata manca solo la gara interna contro la BSL San Lazzaro, penultima della classe:
“Ora arriva San Lazzaro e ci stiamo preparando al meglio. Domenica 6 gennaio (all'insolito orario delle 17,00, ndr) si chiuderà il girone di andata e a quel punto potremo fare le prime valutazioni al giro di boa”.

Termina un 2018 strapieno di emozioni e di delusioni: un campionato (quello scorso) chiuso con 23 vittorie e 3 sole sconfitte e la doppia sconfitta nei playoff con Ozzano, poi promosso in serie B. Estate viva sul mercato con l’approdo in giallonero di diversi ottimi cestisti. Inizio di campionato, però, sotto le aspettative:
“Inizio di campionato difficile ed i continui infortuni non hanno certamente aiutato. Ora é da una settimana che stiamo lavorando “al completo” e contiamo in una risalita in classifica, lavorando duro giorno dopo giorno”.

Daniele Casadei è il valore aggiunto che potrà dare la scossa alla squadra, il cui valore non può certo essere messo in discussione?
“Daniele ha già fatto vedere il suo valore in queste 3 gare, ma non è ancora al 100% ovviamente. La sua crescita insieme a quella dei suoi compagni sarà fondamentale nel 2019”.

A girone quasi ultimato, qual è il tuo giudizio sul girone di C Gold Emilia Romagna?
“E' un campionato molto equilibrato: si può vincere e perdere con tutti. Abbiamo bisogno di punti e poi, come tutti sappiamo, conta come arrivi alla post season”.

Cosa ti aspetti dal 2019 della Virtus Imola?
“Nel 2019 mi aspetto che la squadra cresca, lavorando compatta con tutti gli effettivi e che migliori una classifica che ci permetta di giocarci i playoff con meno svantaggio possibile”.

Buon 2019 a te ed alla Virtus Imola

“Buon 2019 a tutti ! ! !”