Virtus facile facile

Preoccupa l'infortunio a Ranocchi. Per il resto, vittoria senza patemi a Bertinoro
18.03.2018 07:04 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 89 volte
Fonte: Virtus Imola
Virtus facile facile

10° giornata di ritorno

Gaetano Scirea – Virtus Imola 57-80

(parziali: 12-32; 24-47; 38-66)

Bertinoro: Frigoli 11, En.Solfrizzi 4, Cristofani, Conocchiari, Zoboli 5, Ravaioli 8, Gellera Malvolti 5, Del Zozzo 4, Biandolino, Godoli 6, Bracci 14, Em.Solfrizzi. All: Selvi

Imola: Dalpozzo 5, Dal Fiume 2, Boero 12, Nucci 17, Creti, Casadei 13, Ranocchi 4, Sassi, Sangiorgi 10, Zytharyuk 17. All: Tassinari

Arbitri: Foschini e Bettini

 

Tutto secondo pronostico in quel di Bertinoro: la Virtus Imola vola leggera verso una vittoria facile facile e continua la corsa alla vetta dove risiede in attesa delle gare di Fiorenzuola ed Ozzano.

Inizio sprint per i gialloneri che scappano avanti 12-32 con un break spaventoso che non lascia intendere nulla di buono per i bianconeri locali.

Desta molte preoccupazioni l’infortunio alla caviglia di Alessandro Ranocchi che è costretto ad uscire dalla gara al 7’. La previsione è un paio di settimane di riposo e di terapia, in vista dei playoff.

Stellare anche il secondo quarto della Virtus che chiude a quota 47, mantenendo sempre il vantaggio attorno ai 20 punti. All’intervallo Nucci e compagni hanno già le mani sul match.

Gli ultimi due quarti non vivono grandi emozioni, con i locali intenti a lavorare per accorciare il gap: solo nell’ultimo quarto Gaetano Scirea trova un break a favore con un interessante 19-14. Ma il match è già segnato da tempo e non c’è mai alcun margine per una rimonta.

Per i gialloneri domenica 25 marzo impegno casalingo contro il fanalino di coda Modena per un’altra gara che non dovrebbe regalare grandi patemi d’animo a Casadei e compagni.