Tagliariol 29° a Bogotà

Discreta prestazione dell'imolese al Grand Prix FIE di Coppa del Mondo di spada
30.05.2017 16:42 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Federscherma
Tagliariol 29° a Bogotà

Matteo Tagliariol chiude con qualche rammarico l’esperienza colombiana di Coppa del Mondo. Il 29° posto conclusivo non rispecchia il valore della prestazione del portabandiera del Circolo Scherma Imola che viene eliminato nel derby tutto azzurro con Paolo Pizzo per 15-12.

Nelle gare precedenti Tagliariol, dopo aver superato con 3 vittorie su 6 incontri la fase a gironi, sconfigge il russo Glebko ed il cubano Reytor Venet.

Queste le dichiarazioni del campione olimpionico: “L'unica cosa che fa male dopo questa gara è la stoccata al ginocchio (contro Pizzo, ndr). Ho tirato bene e ho perso di poco con un avversario che negli ultimi anni ha fatto il doppio delle gare che ho fatto io. Sono contento di essere sempre più vicino al ritmo gara giusto. Certo, qualche soddisfazione farebbe piacere ma il mio obbiettivo di questa stagione è stato raggiunto. Bravi tutti gli italiani che hanno fatto bene a questa competizione ma un particolare plauso và a Edoardo Munzone che ha fatto una gara splendida”.

 

Fase a gironi
Matteo Tagliariol: 3 vittorie, 3 sconfitte
Tabellone dei 64 - qualificazione
Tagliariol (ITA) b. Glebko (Rus) 15-8
Tabellone dei 64
Tagliariol ITA) b. Reytor Venet (Cub) 15-10
Tabellone dei 32

Pizzo (ITA) b. Tagliariol (ITA) 15-12
 

L’Italia è l’assoluta protagonista del Grand Prix FIE di Bogotà che ha concluso la stagione di Coppa del Mondo di spada maschile e femminile.
I colori azzurri salgono sul podio di entrambe le gare grazie a Marco Fichera ed Edoardo Munzone, che concludono rispettivamente al 2° ed al 3° posto nella gara maschile e ad Alberta Santuccio che sale sul 3° gradino del podio nella prova femminile. Un vero e proprio dominio azzurro attestato anche da Enrico Garozzo, Paolo Pizzo e Giulia Rizzi rimasti ad un passo dall'accesso al podio nelle rispettive gare.

 

COPPA DEL MONDO - GRAND PRIX FIE

SPADA MASCHILE - Bogotà, 26-28 maggio 2017
Finale
Nikishin (Ukr) b. Fichera (ITA) 7-3
Semifinale
Nikishin (Ukr) b. Munzone (ITA) 13-7
Fichera (ITA) b. Park Kyoungdoo (Kor) 15-11
Quarti
Munzone (ITA) b. Garozzo (ITA) 14-10
Nikishin (Ukr) b. Jung Jinsun (Kor) 15-9
Park Kyoungdoo (Kor) b. Pizzo (ITA) 15-14
Fichera (ITA) b. Sukhov (Rus) 15-11
Tabellone dei 16
Munzone (ITA) b. Borel (Fra) 15-11
Garozzo (ITA) b. Anokhin (Rus) 15-11
Pizzo (ITA) b. Vallosio (ITA) 15-8
Fichera (ITA) b. Beran (Cze) 15-13
Tabellone dei 32
Munzone (ITA) b. Redli (Hun) 15-9
Garozzo (ITA) b. Limardo (Ven) 15-7
Pizzo (ITA) b. Tagliariol (ITA) 15-12
Vallosio (ITA) b. Yamada (Jpn) 15-12
Fichera (ITA) b. Bida (Rus) 12-9
Sukhov (Rus) b. Buzzi (ITA) 15-7

Tabellone dei 64
Munzone (ITA) b. Limardo Gascon (Ven) 15-7
Garozzo (ITA) b. McDowald (Usa) 15-14
Tagliariol ITA) b. Reytor Venet (Cub) 15-10
Pizzo (ITA) b. Khodos (Rus) 15-8
Vallosio (ITA) b. Rodriguez (Col) 15-9
Fichera (ITA) b. Schumacher (Usa) 15-9
Kano (Jpn) b. Santarelli (ITA) 15-14
Buzzi (ITA) b. Park Sangyoung (Kor) 15-10
 

Tabellone dei 64 - qualificazione
Tagliariol (ITA) b. Glebko (Rus) 15-8
McDowald (Usa) b. Ferraris (ITA) 15-14
Buzzi (ITA) b. Rodney (Usa) 15-12
Munzone (ITA) b. Tsinis (Usa) 15-6

Fase a gironi
Lorenzo Buzzi: 2 vittorie, 4 sconfitte
Giulio Ferrari: nessuna vittoria, 6 sconfitte
Matteo Tagliariol: 3 vittorie, 3 sconfitte
Edoardo Munzone: 4 vittorie, 2 sconfitte
Paolo Pizzo: 4 vittorie, 2 sconfitte
Andrea Vallosio: 5 vittorie, 1 sconfitta
Luca Ferraris: 4 vittorie, 2 sconfitte

 

Classifica (su 114 partecipanti): 1. Nikishin (Ukr), 2. Fichera (ITA), 3. Munzone (ITA), 3. Park Kyoungdod (Kor), 5. Garozzo (ITA), 6. Jung Jinsun (Kor), 7. Sukhov (Rus), 8. Pizzo (ITA), 14. Vallosio (ITA), 29. Tagliariol (ITA), 32. Buzzi (ITA), 39. Santarelli (ITA), 72. Ferraris (ITA), 106. Ferrari (ITA).