Battilani abbandona la neve

L'imolese (da parte di padre) Henri ufficializza l'addio alle gare di discesa e super-G a soli 26 anni.
08.08.2020 14:25 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Battilani abbandona la neve

Suo papà Gianluca, ex tennista, lasciò Imola una trentina d’anni fa per risalire la Val d’Aosta. Lui, Henri Battilani, nato nel 1994, ha scritto pagine importanti dello sci alpino italiano, con la strepitosa vittoria nel campionato del mondo juniores nel 2015, in Norvegia.
Poi la rottura del crociato anteriore del ginocchio destro lo scorso febbraio a Sella Nevea di Chiusaforte in Friuli Venezia Giulia, durante una tappa di Coppa Europa.
Ed oggi, a soli 26 anni, la decisione più amara e dura: Battilani si ritira ufficialmente dall’attività agonistica. Decisione irremovibile che chiude la carriera nell’apice della crescita, ma che arriva dopo esser uscito dal radar Azzurro.
Nell’ultima stagione, per lui un podio in Coppa Europa, con il secondo posto a Wengen. La sua ultima gara in Coppa del Mondo sarà quella di Bormio, il 27 dicembre 2019.

Va in archivio, dunque, una lunga e fruttuosa partecipazione alle gare internazionali giovanili sia in SuperG che in discesa libera, con alle spalle una ventina di partecipazioni in Coppa del Mondo.

Ma Henri continuerà a lavorare nel mondo dello sci, come allenatore al centro sportivo dell’Esercito, per i ragazzi della squadra Asiva (Associazione Sport Invernali Val d’Aosta), già in pista proprio in questi giorni per il primo raduno sulla neve a Plateau Rosà.