Non basta la magia di Morachioli

A Gubbio arriva la 12^ sconfitta stagionale dell’Imolese che ora si trova al penultimo posto in classifica con un risicato +2 sull’Arezzo.

10.01.2021 22:12 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Morachioli
Morachioli

Serie C, girone B – 18ª giornata
Gubbio – Imolese 2-1 (p.t. 2-0)
Gubbio: Zamarion; Formiconi, Uggè, Signori, Ferrini, Megelaitis (dal’81’ Munoz) , Malaccari (c), Oukhadda, Pasquato (dall’81’ Sainz), Gomez, Gerardi (dal 63’ Pellegrini). All. Torrente (a disp. Cucchietti, Migliorelli, Sdaigui, Pellegrini, Sorbelli, Sainz, Cinaglia, Montanari, Munoz, Gaia).
Imolese: Siano; Boccardi (dal 69’ Tonetto), Pilati (dal 46’ Cerretti), Carini (c), Rondanini; Lombardi (dal 69’ Morachioli), Torrasi, Provenzano (dal 61’ D’Alena); Bentivegna, Polidori, Ventola (dal 46’ Piovanello). All. Catalano (a disp. Rossi, D’Alena, Angeli, Sall, Sabattini, Morachioli, Masala, Piovanello, Tonetto, Cerretti, Alboni, Mattiolo).
Reti: 36’ e 38’ Juanito Gomez, 70’ Morachioli.
Arbitro: Acanfora (assistenti Ferrari, Marchetti e Feliciani).
 

Cade ancora l’Imolese che allo stadio Barbetti di Gubbio non riesce a trovare punti preziosi in zona salvezza. Ora il fanalino di coda Arezzo incalza i rossoblu a 2 lunghezze di distanza in classifica.
E’ l’argentino Juanito Gomez a dominare il match con due reti in due minuti a metà del primo tempo, mentre risulta vana la magia balistica di Morachioli nella ripresa.
Mister Catalano dovrà dare una sferzata ad una squadra che lotta e che resta in corsa durante la partita, ma che non riesce mai ad indovinare il guizzo giusto per incassare qualche punto. Certo che le condizioni meteo riscontrate in campo sono al limite della regolarità tra pioggia, nevischio e vento gelido.
Le scelte del nuovo tecnico rossoblu vedono al centro dell’attacco Ventola, Polidori e il nuovo acquisto Bentivegna che cerca di mettersi in mostra fin dall’inizio. Proprio l’ex Palermo vola sulla sinistra al 16’, facilitando il cross di Polidori che trova Ventola al centro dell’area, ma la conclusione viene deviata. Dal successivo angolo, il tiro di Torrasi non trova la porta.
Cinque minuti dopo Pasquato cerca di sorprendere Siano su punizione, ma il portiere rossoblu respinge il pericolo. Al 35’ arriva la prima rete del Gubbio che sfrutta una palla contesa sulla sinistra: il cross di Ferrini indovina l’anticipo di Gomez che non perdona l’incolpevole Siano. Passano nemmeno 2’ e gli umbri pescano il raddoppio, sfruttando la punizione di Pasquato sempre dalla sinistra che fa scaturire un paio di rimpalli in area e la rete ancora dell’argentino numero 21. 
Imolese più propositiva rispetto ai locali che, però, sono più cinici nelle due occasioni costruite dentro l’area di rigore. All’intervallo mister Catalano spedisce in campo Piovanello e Cerretti al posto di Ventola e Pilati. Nella prima verticalizzazione della ripresa, Bentivegna cerca l’assist per Provenzano, ma il passaggio di ritorno facilita l’uscita del portiere. Al 58’ Bentivegna ci prova da lontano su punizione, non centrando la porta. Due minuti dopo Torrasi porge l’assist per Lombardi che in pregevole girata sfiora l’incrocio dei pali. Torrasi ci prova senza successo al 65’. La rete è nell’aria ed è, soprattutto, meritata. Pochi minuti dopo Catalano tenta la carta Morachioli e Tonetto per Lombardi e Boccardi. Nella prima azione dopo la sostituzione, Morachioli parte in accelerazione, chiede ed ottiene lo scambio con D’Alena e Rondanini e si incunea in area. Il suo tocco spiazza il portiere e firma la rete dell’Imolese che dimezza lo svantaggio. Gubbio comincia a soffrire la veemenza imolese e cerca di sfruttare il contropiede: al 72’ Pellegrini ci prova partendo da lontano ma la sua conclusione non supera Siano. Tre minuti dopo l’altro nuovo acquisto Piovanello viene steso al limite dell’area: sulla punizione dello stesso attaccante, il portiere si supera, deviando la palla in angolo. Il campo pesante impedisce ai rossoblu di trovare il guizzo giusto e la barricata difensiva dei padroni di casa congela (in ogni senso, visto il freddo umbro) il risultato sul 2-1.

CLASSIFICA

Modena 36
Südtirol 34
Padova 33
Perugia 33
Cesena 32
Sambenedettese 30
Mantova 28
Triestina 28
FeralpiSalò 26
Matelica 25 
Virtus Verona 23
Gubbio 22
Carpi 21
Fermana 19
Legnago 18
Vis Pesaro 18
Fano 14
Ravenna 14
Imolese 12
Arezzo 10

https://fb.watch/2X7SJ_J8Mm/