QUASI 200 VETTURE AL VIA PER IL 2° APPUNTAMENTO AD IMOLA DEL PERONI RACE WEEKEND

ACCESSO GRATUITO A PADDOCK E TRIBUNA
05.10.2016 15:18 di Mattia Grandi   vedi letture
Fonte: Comunicato Stampa
QUASI 200 VETTURE AL VIA PER IL 2° APPUNTAMENTO AD IMOLA  DEL PERONI RACE WEEKEND

Con il Peroni Race Weekend, in programma questo fine settimana, si conclude il trittico consecutivo di manifestazioni a quattro ruote ospitate all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Un fine settimana che si preannuncia particolarmente ricco con quasi duecento vetture attese in pista e ben nove campionati come la Coppa Italia GT, la Coppa Italia Turismo, la Bmw Open Cup, il Master Tricolore Prototipi e gli appuntamenti conclusivi della Lotus Cup e della Renault Clio Cup Italia. In pista anche le monoposto della Boss GP, e gli appuntamenti per vetture d’epoca del Tricolore Autostoriche e della Alfa Revival Cup.

Proprio la Boss Gp rappresenta una delle novità più gradite con il ritorno ad Imola delle monoposto ex F1 e delle più potenti monoposto. Fra le vetture al via anche una recentissima Toro Rosso, una Minardi, una Panoz, una Forti e ben due Benetton B197 su una delle quali poi ci sarà il ritorno del pilota brasiliano Tarso Marques che proprio sul finire degli anni 90 ci aveva corso in F1. Lo schieramento di 24 vetture è completato da monoposto GP2, AutoGP, Superleague e F3000.

Settimo appuntamento di otto per la Coppa Italia GT e Turismo. Nel primo caso saranno 14 le gt al via con i due contendenti al titolo Maurizio Fondi (Porsche 997 GT3) e Riccardo De Bellis (Porsche 997 GT3 Cup) che dovranno necessariamente primeggiare nelle proprie classi. Debutti per Petrini, Gaiofatto, Cesaroli, Tanaka e Corradina.

Uguale numero di vetture anche nella Coppa Italia Turismo che sarà sempre abbinata alla Bmw Open Cup. In questo caso il rientrante Emanuele Alborghetti proverà a difendere la testa della classifica dall’assalto di Carlino Ranzato. Per Alborghetti anche qualche speranza di assoluta con la nuovissima Honda Civic TCR 2016. Attenzione però a Borrett, Giacon, Fabiani, Caiola, Giuffrè, “Buck” e Alberto e Riccardo Fumagalli.

Ben venti saranno le vetture sport del Master Tricolore Prototipi. Uno schieramento così numeroso di queste vetture in Italia non si vedeva da anni a testimonianza della buona salute del campionato. Con solo tre sport storiche, sono 17 le sport in grado di potersi aggiudicare la vittoria, fra cui otto CN2. Al volante volti noti come Randaccio, Francisci, Belotti, Amaduzzi, Bellarosa e Liguori.

L’ingresso sarà gratuito nell’arco di tutta la manifestazione, con il Paddock aperto dal venerdì e la Tribuna Centrale il sabato e la domenica. Il programma della manifestazione è articolato su tre giorni. Tutta la giornata del venerdì è riservata alle prove libere. Il programma di sabato prevede tutte le qualifiche e le prime gare inclusa gara 1 della Boss GP. Domenica, a partire dalle ore 9.00, tutte le altre gare.