Punto perso o guadagnato?

Pareggio sofferto oltre ogni pronostico per il Romagna che rischia anche la beffa della sconfitta con il rigore a sfavore (sbagliato da Lollo) a 1 secondo dalla sirena finale. Sabato 12 dicembre arancioblu per la prima volta in stagione al PalaCavina
07.12.2020 01:04 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
© foto di Carlone Magno Productions
Punto perso o guadagnato?

Serie A2
Recupero 8^ giornata
ARCOM MESTRINO – PALLAMANO ROMAGNA 24-24 (12-12)
Arcom: Rizzi, Toffanin, Azzolin 8, Biasio, Cabrini, Cappellari, Casarotto 3, D.Coccimiglio, L.Coccimiglio, Cosmo, Dal Monte, Fanin, Giuriato 3, Lollo 5, Macari, Stefanelli 5. All: Rajic
Romagna: Redaelli, Hajfej, Albertini 3, Amaroli 1, Babini 2, Bandini 2, Bianconi, Boukhris 2, Chiarini 4, Drago 1, Mazzanti 2, Montanari 1, Ramondini, F.Tassinari 5, Zanoni 1. All: D.Tassinari
Arbitri: Wieser e Pipitone

Poteva (e forse doveva) fare meglio la Pallamano Romagna in casa del fanalino di coda Arcom Mestrino, nel recupero dell’ottava giornata di andata di serie A2.
Ma sarebbe potuto, anche, andare peggio: a 1 secondo dalla sirena finale, infatti, i gialloverdi veneti si trovano dai 7 metri con Lollo (uno dei migliori dell’Arcom) per il rigore decisivo. Il palo colpito alla destra di Hajfrej non sposta i valori espressi in campo e regala 1 punto in classifica ad entrambe le contendenti. Primo punto per i veneti, 4° posto assoluto e solitario per il Romagna.
Sabato 12 dicembre la squadra di coach Domenico Tassinari tornerà al PalaCavina di Imola, anche se ancora a porte chiuse, contro Oderzo, altra formazione di bassa classifica.
Nel video, una sintesi degli ultimi 10’ di gioco. Immagini e telecronaca di Carlo Dall’Aglio.

La cronaca.
Fin dalle prime battute di gioco è evidente come sia l’equilibrio a farla da padrone in campo. Dopo 10’ il tabellone segna 6-6, grazie alla doppietta di Chiarini e le reti di Tassinari, Albertini, Drago e Boukhris. Per i veneti super partenza del bomber Casarotto che segna subito le sue 3 marcature. Si prosegue in perfetto equilibrio fino al 12-10 del 23’, primo e unico doppio vantaggio della prima frazione, grazie ai bolidi di Mazzanti e Chiarini. I due migliori in campo dei padroni di casa, Stefanelli ed Azzolin, impattano sul 12-12 con cui si arriva all’intervallo.
Al rientro in campo, Montanari e Bandini allungano di nuovo sul +2, prima del pareggio firmato ancora dalla coppia Stefanelli ed Azzolin (14-14 al 3’). Al 10’ si registra il primo vantaggio dell’Arcom nella ripresa (17-18). L’ala sinistra Azzolin si eleva a protagonista assoluto, mettendo in ginocchio la difesa romagnola e realizzando 4 reti consecutive che spezzano l’equilibrio. Babini realizza al 20’ il 21-21, replicando al guizzo di Stefanelli. Si procede su buoni ritmi e con buoni spunti delle due squadre che non si risparmiano. Nella volata finale, Lorenzo Zanoni piazza la rete del 22-23 all’incrocio dei pali a 4’ dalla fine, quindi Tassinari realizza dai 7 metri il 23-23 a 3’30” dalla sirena. Stefanelli prima realizza il +1, quindi, a 30” dalla fine colpisce l’incrocio dei pali dopo il pareggio di Boukhris. Sul 24-24, nell’ultimo attacco il Romagna fa girare la palla fino alla botta dai 9 metri di Babini: Toffanin respinge e Lollo lancia il vorticoso contropiede di Cabrini che a sua volta crea l’assist in profondità per Azzolin che tira dalla riga dei 6 metri, su contrasto di Tassinari. Hajfrej para, ma arriva il fischio del rigore a 1 secondo dalla sirena. Dai 7 metri il giovane portiere romagnolo ipnotizza il centrale Lollo che spedisce sul palo alla propria sinistra. Finisce 24-24 una buona gara, condita da diversi spunti interessanti. L’Arcom muove la classifica, il Romagna stacca di una lunghezza Torri, trovando il momentaneo 4° posto solitario.

I recuperi:

05/12/20         Arcom Mestrino-Pallamano Romagna 24-24

05/12/20         Vigasio-Cassano Magnago 21-31

05/12/20         Cologne-San Vito Marano 22-20

08/12/20         Torri-Cassano Magnago  (8^ giornata)

16/12/20         Vigasio-Cologne (8^ giornata)

da fissare        Tirol-Ferrara United (8^ giornata)


Classifica aggiornata:
Malo 16, Tirol e Crenna 12, Pallamano Romagna 11, Torri 10, Cologne 9, Cassano Magnago e Ferrara United 8, Vigasio 6, Leno, San Vito Marano e Oderzo 4, Arcom e Mezzocorona 1.