E' tempo di MG Player Development

E’ fissato per lunedì 22 giugno il via degli allenamenti del progetto tecnico voluto da Marco Caprara e Giampietro Serio.

21.06.2020 18:51 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
E' tempo di MG Player Development

Ancora poche ore e calerà il velo dal progetto MG Player Development.
Lunedì 22 giugno, infatti, vedrà la luce l’importante idea disegnata da Marco Caprara e Giampietro Serio, da sempre amici nella vita e, rispettivamente, DS del Guelfo Basket e head coach dell'Olimpia Castello.
Si tratta di un progetto tecnico nuovo sulla piazza del comprensorio imolese e propone allenamenti tecnici individuali rivolti a ragazzi a partire dai 13 anni.
Il training camp specialistico si svolgerà al Pala Marchetti di Castel Guelfo, anche grazie alla collaborazione preziosa del Guelfo Basket e si svolgeranno dal 22 giugno al 31 luglio 2020.
Il percorso è composto da diversi moduli tecnici basati sui fondamentali del basket come tiro, passaggio e palleggio, oltre al miglioramento della fase difensiva.
I responsabili tecnici chiariscono che l’obiettivo è “quello di dare ai ragazzi un supporto e gli strumenti necessari per migliorare il loro percorso di crescita tecnica, tramite allenamenti di coppia o individuali. Abbiamo allestito un Coaching Staff di ottimo livello, composto da allenatori della zona molto preparati nel lavorare su questi aspetti e soprattutto nella modalità “intensive” che riteniamo sia la più efficace soprattutto per questa fascia di età dei ragazzi”.
Decisamente di qualità il coaching staff che vede come responsabile tecnico proprio Giampiero Serio, head coach dell’Olimpia Castello, dopo le lunghe esperienze a Castel Guelfo, Virtus Medicina ed Imola.
Completano l’organico Marco Carretto, Mauro Zappi, Massimo Solaroli, Marco Regazzi Matteo Millina, Luca Pizzi ed Augusto Conti.

Carretto vanta una lunghissima carriera nel mondo della pallacanestro. Ha ricoperto numerosi ruoli di responsabilità sia a livello giovanile che a livello senior, tra Virtus, Castel San Pietro Terme, Castiglione Murri, Vis Ferrara, International Imola, Pontevecchio e, nelle ultime stagioni, al Basket Ferrara in A2 ha ricoperto il ruolo di Assistente allenatore.
Zappi, da giocatore sia all’Andrea Costa che alla Virtus Imola, oltre che a Faenza negli anni ’90, poi L’Aquila e Castenaso. Dal 2015 fino ad oggi ha ricoperto il ruolo di Assistente nell’Andrea Costa Imola coadiuvando il lavoro di allenatori come Ticchi, Cavina e Di Paolantonio.
Millina, figlio d’arte, ha un palmares ricco da giocatore nelle giovanili della Virtus Bologna. Malgrado la sua giovanissima età si è distinto come assistente e capo allenatore al Granarolo Basket.
Pizzi è certamente uno dei giovani allenatori più preparati della zona sia in campo maschile che femminile. Dal 2016 ricopre il ruolo di vice allenatore presso la Flying Balls Ozzano, ora in serie B.
Conti fu cestista professionista per 10 anni, giocando anche in Eurolega. Da allenatore ha lavorato tra Ferrara, Forlì e Bologna con squadre senior di Serie B e C e in numerosi settori giovanili. Senza dimenticare il grande lavoro di formazione tecnica, tra cui, la Summer League di Treviso e il Basketball Without Borders Europe organizzato dall’NBA.
Da alcuni anni si dedica attivamente all’insegnamento della pallacanestro a ragazzi affetti dalla sindrome di Down.
Solaroli è un allenatore con una lunga esperienza di gioco in molteplici categorie, sia maschili che femminili, iniziata nel 1990: Atletico Faenza, Castelguelfo, Russi, Virtus Imola, Andrea Costa Imola, Libertas Bologna, Faenza. Nelle ultime stagioni Solaroli ha allenato ad Imola, Modena, Vigarano, e nella stagione 2018/2019 è stato il vice allenatore sulla panchina del Guelfo Basket in Serie C Gold.
Regazzi, imolese doc, è un coach molto preparato e vincente, viste le innumerevoli promozioni ottenute sul campo. Senza tralasciare la carriera da cestista nella Virtus Imola. Tornato la scorsa estate in maglia giallonera è stato protagonista del rilancio della società di viale Carducci. In panchina ha trionfato alla Virtus Imola, Faenza (4 promozioni) e Olimpia Castello. Ottenendo anche due playoff in serie B a Faenza.