Festa grande per Imola e Faenza

Andrea Costa e Raggisolaris brindano con prestazioni importanti contro Alba e Cesena. Anche Bologna festeggia il primo posto in classifica. Male Ozzano
14.12.2020 12:03 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Festa grande per Imola e Faenza

S.Bernardo Alba – Andrea Costa Imola Basket 60-78
(13-25, 9-15, 24-14, 14-24)
S.Bernardo Alba: Tarditi 23, Antonietti 10, Reggiani 8, Cianci 8, Coltro 7, Danna 4, Farina, Eirale, Cravero, Novello, Toppino, Tagliano.
A.Costa Imola: Quaglia 14, Toffali 13, Banchi 11, Fultz 10, Preti 9, Corcelli 8, Alberti 7, Morara 6, Zanetti, Sgorbati. All: Moretti

Rekico Faenza-Tigers Cesena 79-61
(21-18; 43-36; 65-53)
Faenza: Testa 22, Anumba 7, Rubbini 11, Marabini ne, Calabrese 5, Ballabio 8, Ly-Lee 5, Filippini 13, Iattoni 5, Solaroli, Petrucci ne, Pierich 3. All.: Serra
Cesena: Dagnello, Trapani 9, Battisti 2, Borsato 14, Alessandrini 2, Terenzi 2, Tedeschi ne, Marini 12, Chiappelli 5, Dell’Agnello 15. All.: Di Lorenzo
Arbitri: Gallo e Castello

Cecina-Ozzano 89-75
(26-15; 45-40; 68-58)
Cecina: Di Meco 11, Guerrieri 9, Bechi 5, Ceparano 7, Gnecchi 10, Nwokoye 3, Bartoli 15, Pistillo 20, Trassinelli 2, Bruci ne, Filahi, Greggi 7 – All. Russo
Ozzano: Folli, Bertocco 15, Galassi 13, Chiusolo 9, Mastrangelo 10, Bedin 15, Zecchini ne, Lolli ne, Lovisotto 9, Okiljevic, Guastamacchia 4 – All. Grandi
Arbitri: Attard e Luchi

Sangiorgese-Bologna Basket 71-84
(17-15; 32-38; 51-62)
Sangiorgese: Bianchi 24; Picarelli 15; Bargnesi 6; Artuso 2; Fragonara; Toso (C) 9; Malkic 2; Dushi 4; Berra 9; Cassinerio ne; Codato ne; Baggi ne. All. Quilici.
Bologna: Conti 24; Fontecchio ne; Fin (C) 18; Myers 6; Bianco 6; Soviero 10; Costantini ne; Beretta 11; Felici 7; Graziani 2. All. Rota.

L’Andrea Costa supera in scioltezza Alba 78-60. I langaroli regiscono all’ottimo avvio dei biancorossi, raggiungendo il -4 nell’ultimo quarto, prima di cedere di schianto nelle battute finali. Imola vola sul 40-22 all’intervallo. Antonietti e Tarditi suonano la carica ed infiammano i piemontesi che cominciano a rosicchiare il gap fino, appunto, al 50-54 con cui fanno tremare i romagnoli. Toffali e Fultz fanno respirare Imola, con Antonietti fuori per 5 falli, affondando un break di 17-4 che mette in cassaforte la vittoria dei biancorossi. Molto bene anche Banchi e Quaglia. La S.Bernardo Alba non ha la forza per recuperare e per l’Andrea Costa arriva il terzo successo consecutivo e il primo posto in coabitazione con Oleggio e Rimini.

Spettacolo Faenza nel derby contro i Tigers Cesena, nonostante l’assenza di Petrucci, ancora costretto alla panchina. A rimbalzo la Rekico domina 46-26 ed il punteggio sorride sempre ai ragazzi di coach Serra, grazie ai cesti di Filippini e Testa. All’intervallo lungo ci si ferma sul 43-36. Al rientro in campo è sempre il topscorer Testa ad armare i Raggisolaris (58-46 con le sue triple) che non si voltano mai indietro a controllare i Tigers. Quindi è Rubbini a chiudere i conti (70-53). La schiacciata di Testa congela il punteggio sul +20 (79-59).

Brutta sconfitta esterna per i New Flying Balls che a Cecina chiudono, male 75-89. Una brutta difesa e tante palle perse (21) mettono Ozzano con le spalle al muro nella tana di una squadra abile a sfruttare gli errori ospiti (60% di realizzazione dall’arco per i toscani). L’ultima frazione vede Cecina trovare il +14 con Greggi, ma le triple di Mastrangelo, Chiusolo e Galassi permettono alla Sinermatic di tornare sul -7 al 35’ (78-71), mettendo pressione ai padroni di casa che sciupano alcuni possessi. Sul più bello, Ozzano non riesce a trovare l’aggancio: sul -5 firmato Bedin la Sinermatic scivola con diverse gravi palle perse che spediscono i locali sul +13 in pochi minuti. Fine dei giochi.

Bologna Basket supera in trasferta la Sangiorgese 84-71, nonostante i ranghi ridotti, grazie alle prestazioni di Fin, Beretta e Conti.
Fuori Fontecchio e Guerri, coach Rota riesce a gestire la squadra anche nei momenti di apparente difficoltà, mantenendo la testa solitaria della classifica, con 3 vittorie nei primi 3 turni di torneo. Super difesa per i felsinei che son bravi anche a realizzare ben 10 triple (su 22 tentate). Per Conti, top scorer con 24 punti (6 rimbalzi), Beretta 11 punti e 14 rimbalzi, Fin 18 punti.