Game over

L'Imolese comunica di aver chiuso l'attività inerente al futsal. I rossoblu erano in procinto di ripresentarsi da protagonisti in serie A2. Gelo tra i tifosi.
24.08.2020 19:26 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Game over

E’ terminata la favola dell’Imolese Calcio a 5. Con un comunicato a sorpresa la dirigenza rossoblu ha ufficializzato la chiusura dell’attività legata al futsal.
In realtà, in questa strana estate per via della pandemia, l’Imolese era già stata inserita nel girone A di serie A2 della Divisione calcio a 5 nazionale. Quindi la notizia appare ancora più dura da digerire per atleti e tifosi che si stavano pregustando un’altra stagione nelle zone nobili della classifica.
Il progetto costruito con fatica e passione dal general manager Gianluca Matera si spegne dopo 13 stagioni che hanno segnato diversi saliscendi nelle varie categorie nazionali e regionali (tra serie A2 e C1).
Dopo la scomparsa dell’Imola calcio a 5 (poi IC futsal) del presidente Matteo Brunori e di coach Vanni Pedrini, va in archivio, quindi, anche la bella parentesi dell’Imolese calcio a 5 del g.m. Gianluca Matera e di coach Alberto Carobbi.

A corredo della comunicazione ufficiale, sui social rossoblu arrivano le parole del presidente dell’Imolese Calcio, Lorenzo Spagnoli:
“E’ un atto di responsabilità e coscienza quello di valutare la sostenibilità della sezione calcio a 5 come abbiamo più volte ribadito nei mesi scorsi. Un’analisi che ci ha portato, nostro malgrado e a malincuore, alla sofferta decisione che abbiamo comunicato ad atleti, tecnici e collaboratori a mercato ancora aperto proprio nell’auspicio di garantire ad ognuno di loro la possibilità di un pronto reinserimento nel contesto nazionale della specialità. Desidero ringraziare, in particolar modo, il direttore generale Gianluca Matera e l’allenatore della prima squadra Alberto Carobbi per l’impegno e la dedizione profusi all’indirizzo della causa”.