Il solco è tracciato

Vittoria 2-1 in casa dell'Arzignano per l'Imolese nell'andata dei playout
27.06.2020 20:59 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Il solco è tracciato

Arzignano Valchiampo-Imolese 1-2 (p.t. 0-2)
Marcatori: 6’ pt Chinellato, 25’ pt aut. Piccioni, 46’ st Barzaghi

Arzignano Valchiampo: Tosi; Tazza, Pasqualoni, Bonalumi, Lo Porto (13’ st Barzaghi); Perretta, Casini (22’ st Hoxha), Balestrero; Ferrara (42’ st Rocco); Kouko (42’ st Pattarello), Piccioni (22’ st Heatley).
A disp.: Faccioli, Maldonado, Amatori, Sbaffo, Cais, Calcagno, Bigolin.
All.: Colombo
Imolese: Rossi; Boccardi, Checchi, Carini (36’ st Della Giovanna); Garattoni, Marcucci (22’ st Alimi), Tentoni (36’ st D’Alena), Ingrosso; Belcastro (22’ st Sall), Padovan (16’ st Artioli); Chinellato.
A disp.: Libertazzi, Alboni, Scarlino, Adorni, Maniero, Valeau, Schiavi.
All. Cevoli

Era l’obiettivo della vigilia: portare a casa la vittoria in trasferta, nell’andata dello scontro playout. Nella tana dell’Arzignano, l’Imolese centra il successo, seppur macchiato da una rete a tempo scaduto che rischia di lasciare aperto il discorso nella sfida del 30 giugno al Romeo Galli.

Subito in rete con bomber Chinellato, che non perde il vizio del gol, i rossoblu ipoteticano il successo grazie al tiro di Padovan deviato in rete da Piccioni. E’ 2-0 Imola dopo 25’.

Mister Cevoli, ovviamente alla prima panchina ufficiale con l’Imolese, può sorridere, anche se quel pasticcio nel finale con la rete del neo entrato Barzaghi, rovina un po’ la festa. Che resta, comunque, importante, visto che ora Belcastro e compagni avranno un nitido match ball casalingo martedì prossimo: vittoria all’andata e vantaggio di classifica.

Mister Cevoli: “Sono soddisfatto per il risultato e, dal punto di vista del gioco, abbiamo fatto un buon primo tempo. Avevamo preparato questa partita così anche se abbiamo rischiato qualcosa soprattutto sui cross dal fondo e negli ultimi 20’ in cui ci siamo abbassati troppo. Il goal era certamente evitabile ma, mancando poco alla fine, c’è forse stato un calo di concentrazione che non deve capitare. Serve però dare merito anche all’Arzignano che ci ha chiuso nella nostra metà campo con diverse situazioni create. Domani faremo la conta di chi sarà a disposizione e lunedì prepareremo il ritorno consapevoli di avere a disposizione due risultati su tre”.