Morara e Toffali beffano Faenza

Una spettacolare prestazione della coppia biancorossa nel derby permette a coach Moretti di incassare altri 2 punti in classifica

07.12.2020 00:50 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Filippini e Corcelli
© foto di Ph Raggisolaris
Filippini e Corcelli

Andrea Costa Imola-Rekico Faenza 71-63
(parziali: 16-16; 33-32; 51-45)
A.Costa: Zanetti ne, Sgorbati 5, Fazzi ne, Fultz 5, Banchi 8, Morara 16, Corcelli 7, Quaglia 6, Preti 4, Alberti 3, Toffali 17. All.: Moretti
Faenza: Testa 17, Anumba 7, Rubbini 2, Marabini ne, Calabrese, Ballabio 8, Ly-Lee 2, Filippini 6, Iattoni 3, Solaroli, Petrucci ne, Pierich 18. All: Serra
Arbitri: Chiarugi e Luchi
 

Nel clima da derby, pur senza pubblico e con diverse polemiche dei tifosi, l’Andrea Costa supera di slancio un agguerrito Faenza 71-63. Dopo i primi 20’ vissuti essenzialmente in equilibrio, Imola macina gioco al rientro in campo, con il Raggisolaris che perde fiducia e ritmo. Nell’ultimo quarto il momento migliore per Morara e compagni che infliggono un buon parziale fino al 63-47 che chiude, in pratica, i conti per la vittoria finale. Gli ospiti gettano, in ogni caso, il cuore in campo e tentano la clamorosa rimonta che si conclude sul 65-61 sul cesto di Anumba a poco più di 1 minuto dalla sirena finale. Raggisolaris sbaglia nel momento decisivo, mentre dall’altra parte Toffali è una sentenza. Il tabellone al 40’ segna il 71-63 per l’Andrea Costa, ancora imbattuta in campionato, al pari di Oleggio (che supera 66-51 Cesena) e Rimini (88-67 su Alba).