Primo ko per l'Imolese

La squadra di Cevoli scivola a Salò contro il Feralpi, con un 2-1 che sta stretto ai rossoblu. Polidori sbaglia un rigore nella ripresa.
07.10.2020 22:51 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Primo ko per l'Imolese

Serie C 3^ giornata
FERALPISALO'-IMOLESE 1-2 (pt 0-0)
Feralpisalò: De Lucia; Mezzoni, Giani, Legati, Brogni; Scarsella (8′ st Morosini), Carraro, Gavioli; Ceccarelli (8′ st Petrucci), De Cenco (18′ st Miracoli) , D’Orazio. In panchina: 1 Liverani, 12 Magoni, 2 Bergonzi, 31 Rizzo, 6 Bacchetti, 14 Vitturini, 18 Messali, 26 Pinardi, 11 Tulli. All: Pavanel
Imolese: Siano; Pilati, Rinaldi, Carini; Rondanini (29′ st Boccardi), Lombardi (20′ st Morachioli), Torrasi, Provenzano, Alboni (29′ st Tonetto); Stanco (31′ st Sall), Polidori (31′ st Ventola). In panchina: 22 Rossi, 3 Ingrosso, 6 Angeli, 23 Cerretti, 14 Mele, 18 Masala, 4 D’Alena, 29 Mattiolo. All: Cevoli
Arbitro: Saia di Palermo
Reti: 16′ st Morosini (rig.), 23′ st Petrucci, 39′ st Morachioli

Il primo turno infrasettimanale del campionato pone di fronte l’Imolese di mister Cevoli ed il FeralpiSalò. Vincono i padroni di casa, contro una buona Imolese che, dopo aver subìto il doppio svantaggio a metà del secondo tempo, tenta in ogni modo di rimontare. Riuscendoci a metà, andando a segna solo con Morachioli. Un vero peccato per i ragazzi di Cevoli che perdono l’imbattibilità in campionato dopo due risultati positivi consecutivi. Il miracolo di De Lucia sull’incornata di Ventola al 92’, sancisce il 2-1 per il FeralpiSalò.

Prima occasione è griffata Rondanini che non approfitta di un errato rinvio di De Lucia. Dopo una fase di stallo nella parte centrale della prima frazione, al 34′ i padroni di casa provano a pungere con De Cenco che manda fuori di testa su cross di Brogni, l’Imolese risponde al 36′ con una conclusione mancina di Alboni che viene neutralizzata da De Lucia.

La migliore occasione della frazione la ottiene l’Imolese, con una ripartenza di Provenzano che conclude a lato per pochi centimetri. Allo scadere del primo tempo, Gavioli cerca il gol, ma la palla non entra e le due squadre rientrano negli spogliatoi.

Al 4’ della ripresa, Mezzonni interviene fuori misura su Alboni e per l’arbitro Saia di Palermo si tratta di rigore netto: dagli 11 metri, però, Polidori non riesce a superare De Lucia. I rossoblu risentono psicologicamente di questo errore e 10’ dopo è FeralpiSalò a conquistare un calcio di rigore per via del fallo di mano di Rinaldi. Il vantaggio al 16’ della ripresa, lo firma Morosini. E già al 23’ i padroni di casa raddoppiano con il perfetto contropiede di D’Orazio che manda in porta Petrucci, che non può sbagliare: 2-0 quando mancano poco più di 20’ al triplice fischio.

Mister Cevoli tenta il tutto per tutto ed in pochi minuti cambia giocatori e schemi in campo:: fuori Rondanini, Alboni, Stanco e Polidori, dentro Boccardi, Tonetto, Sall e Ventola.

Al 39’ il lavoro dei rossoblu frutta il 2-1 che offre l’opportunità di vedere concretamente raggiungibile il pareggio: Morachioli, subentrato al 20’ per Lombardi, chiude la sponda di Ventola, realizzando una bella rete, prima di sfiorare la doppietta personale 2’ dopo. Gli ultimi 5’ + recupero sono un assolo rossoblu.

Boccardi non arriva per un soffio sul cross di Tonetto ed al 92’ Ventola incorna di potenza sul cross dello stesso Boccardi, ma è un colpo di classe di De Lucia a spegnere la luce in casa Imolese.

Termina, dunque, la striscia positiva di inizio campionato dei rossoblu.

Risultati:
Matelica-Südtirol 1-1
Triestina-Modena 1-0
Carpi-Alma Juventus Fano 0-0
FeralpiSalò-Imolese 2-1
Padova-Mantova 3-1
Sambenedettese-Fermana 1-1
Virtus Verona-Legnago Salus 0-0

Classifica:
Südtirol 7
Matelica 7
Carpi 7
Triestina 6
Modena 6
FeralpiSalò 6
Legnago Salus 5
Imolese 4
Padova 4
Perugia 4
Sambenedettese 4
Alma Juventus Fano 3
Virtus Verona 3
Mantova 3
Vis Pesaro 1
Cesena 1
Fermana 1
Arezzo 0
Gubbio 0
Ravenna 0