Punto d'oro

Pareggio importante contro un Padova lanciato verso la promozione. Tra i rossoblu, in rete ancora Torrasi
24.01.2021 00:01 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Punto d'oro

Serie C
Imolese-Padova 1-1 (p.t. 0-1)
Imolese: Siano; Rondanini, Pilati, Carini, Della Giovanna (9′ st Aurelio); Provenzano, Torrasi, Lombardi (40′ st Boccardi); Bentivegna, Sabattini (16′ st Masala); Polidori. A disp.: Rossi, Ingrosso, D’Alena, Angeli, Sall, Ventola, Cerretti, Alboni, Mattioli.
Padova: Vannucchi; Germano, Gasbarro, Rossettini, Curcio; Hraiech (40′ st Vasic), Ronaldo, Della Latta; Jelenic (40′ st Fazzi), Paponi (18′ st Santini), Bifulco (30′ st Biasci). A disp.: Merelli, Burigana, Andelkovic, Pelagatti. All. Mandorlini.
Arbitro: Angelucci di Foligno

Al 5′ Della Latta colpisce male dopo un buon inserimento sulla destra. Replica rossoblu affidata a Torrasi e Bentivegna che sparano fuori al 15’ ed al 18’. La rete che sblocca il match arriva al 32’ e porta la firma di Della Latta che si getta in tuffo in area imolese per gelare Siano in acrobazia. Padova in vantaggio 1-0. Nel finale di prima frazione i padroni di casa non riescono ad impensierire la formazione di mister Mandorlini.

Nella ripresa è ancora Padova a spingere sull’acceleratore, con una lunga serie di occasioni sprecate a firma Paponi, Hraiech, senza dimenticare il “quasi” autogol di Carini. Per i romagnoli si fa vedere il nuovo arrivato Aurelio, senza centrare la porta difesa da Vannucchi, al quarto d’ora.

Sugli sviluppi del secondo calcio d’angolo a proprio favore, al 21’, l’Imolese impatta con un gran tiro di Torrasi da fuori area. E’ un gol capolavoro del talentuoso centrocampista rossoblu. Un paio di minuti dopo Della Latta cerca la doppietta personale, ma Siano gliela nega.

A 10’ dal triplice fischio, Curcio scaglia un gran tiro che trova l’opposizione di un difensore che ne devia la traiettoria. A pochi istanti dalla fine, Fazzi colpisce di testa, spedendo la palla sopra la traversa.

Si chiude senza ulteriori patemi un match che premia l’Imolese nonostante un primo tempo alquanto opaco. Il punto guadagnato al cospetto di una delle più serie candidate alla promozione in serie B, rende onore alla formazione di mister Catalano che sta trovando la “quadra”, allungando la striscia positiva.