Scacco matto per Torri

Alla Cavina passano i veneti che rimontano nella ripresa, per poi gestire negli ultimi minuti. Bene Mazzanti, Chiarini, Bouhris e Redaelli. Albertini chirurgico dai 7 metri.
10.01.2021 11:03 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
© foto di Carlone Magno Productions
Scacco matto per Torri

Serie A2 Recupero 9^ giornata andata
PALLAMANO ROMAGNA-U.S. TORRI 27-30 (p.t. 17-14)
Romagna: Redaelli, Albertini 5, Gollini, Boukhris 6, Montanari 1, Bandini 1, Zanoni, Mazzanti 8, Di Domenico 1, Amaroli, Chiarini 4, Bianconi, Drago, Ramondini, Babini 1. All: D.Tassinari
Torri: Franchini, Donadello, Mula 6, Crotta, Fantin, Lombardi 1, Balbo 4, Bicego, Santolero 1, Pittarella 6, Oliviero, Du Jardin, Zoboli 9, Popoiu, Argentin 1, Rachid 2. All: Petucco
Arbitri: Ciotola e Romana

Arriva la sconfitta per la Pallamano Romagna che cede 27-30 al cospetto del Torri, probabilmente nella partita più spettacolare e scoppiettante della stagione. L’assenza di capitan Fabrizio Tassinari non incide nella prima frazione, con gli arancioblu che segnano ben 17 reti contro una difesa organizzata che per 7’ non concede molto. Gara emozionante con gli ospiti che, al rientro dagli spogliatoi, ripartono a grandi ritmi, impattando subito 17-17, per poi scappare con un vantaggio minimo ma costante. L’inerzia del match cambia padrone e Torri riesce ad amministrare fino alla fine, nonostante Boukhris, Chiarini e Mazzanti tentino in ogni modo di raggiungere gli avversari. Da segnalare Albertini che dai 7 metri si conferma chirurgico con 4 reti su altrettanti tentativi.

Buona partita per il Romagna, risultato a parte. Bene anche Redaelli tra i pali, nonostante i 30 gol subiti: le sue parate danno sostanza ad una difesa che lotta ad armi pari con i veneti. Alla fine si registra un match divertente da seguire, con una caterva di reti (57 sono un bottino altissimo, viste le medie del campionato). Onore delle armi al Torri che a fine gara, giustamente, festeggia a lungo in mezzo al campo per una vittoria da gustare fino in fondo.

Ora il trio Torri-Tirol-Crenna (tutte vittoriose nel recupero della 9^ giornata) allunga sul +3 sulla Pallamano Romagna in classifica, mentre Cologne fallisce l’aggancio, pareggiando in casa contro il fanalino di coda Arcom (attualmente a 2 punti, grazie ai pareggi proprio contro i bresciani ed il Romagna),

Sabato 16 gennaio arancioblu impegnati in quel di Malo, formazione vicentina che comanda il gruppo, senza perdere un colpo da inizio campionato (e impegnata questa sera nel posticipo di Cassano Magnago).

9^ Giornata Andata
Pallamano Romagna-Torri   27-30
Mezzocorona-Tirol 23-37
Cologne-Arcom 20-20
Crenna-Oderzo 29-24
Ferrara United-San Vito Marano 38-26
Cassano Magnago-Malo                   (10.01)
Leno-Vigasio                                     (10.01)

CLASSIFICA: Malo 20, Torri, Crenna e Tirol 18, PALLAMANO ROMAGNA 15, Cologne 14, Ferrara United 10, Cassano Magnago 8, Vigasio, Leno e San Vito Marano 6, Oderzo 4, Mezzocorona 3, Arcom 2.