Stelle giallonere

La Virtus Imola infila due vittorie in tre giorni e mantiene la vetta della classifica al pari di Ferrara. Fino al 5 maggio, una sfida ogni 3 giorni per la squadra di coach Marco Regazzi
15.04.2021 12:41 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Yuri Ramilli
Yuri Ramilli

Mercoledì 14 aprila 2021
Serie C Gold – Recupero 3^ giornata andata
BASKET LEONCINO-VIRTUS IMOLA 69-72
(parziali: 17-24 / 37-47 / 52-62)
Leoncino: Marzaro 16, Galdiolo 10, Gamberoni 4, Buogo, Toffanin 12, Coassin 5, Rossato 2, Boateng 2, Cavinato 2, Stavla 5, Calzolari 10, Pravato 1. All: Montena
Virtus Imola: Salsini 2, Aglio 10, Magagnoli 7, Ranocchi 11, Barattini 7, Savino ne, Piani Gentile ne, Begic 21, Ramilli 6, Murati 3, Locci. All: Regazzi
Arbitri: Tramontini e Gorza

Domenica 11 aprile 2021
Serie C Gold – 1^ giornata di ritorno
VIRTUS IMOLA-MOLINELLA 76-59
(parziali: 22-15 / 39-38 / 60-44)
Intech: Salsini, Dalpozzo ne, Aglio 13, Ramilli 9, Murati 4, Locci 5, Magagnoli 16, Ranocchi 4, Barattini 8, Piani Gentile, Begic 17, Savino. All: Regazzi
Molinella: Guazzaloca 4, Brandani 12, Cobianchi, Degli Esposti Castori, Ranzolin, Zuccheri, Gianninoni 10, Bacilieri 2, Zanetti 2, Balducci 11, Ouattara 2, Zytharyuk 16. All: Castaldi
Arbitri: Michele Bersani e Mirko Sabatino

Con la doppietta di successi su Molinella e Basket Leoncino, la Virtus Imola mantiene inalterata la vetta della classifica che ora detiene insieme solamente a Ferrara, vittorioso con Mirano. Gli Aviators Lugo, infatti, cadono a Molinella nel recupero della 3^ di andata.
Recupero che ha visto in campo tutte e 6 le protagoniste del girone sud.
A Mestre, nell’insidiosa tana del Basket Leoncino, i gialloneri partono bene, realizzando ben 47 punti (contro i 37 dei locali) nel primo tempo, ma dopo l’intervallo subentra la stanchezza ed i pochi allenamenti nelle gambe dell’ultimo periodo. Ne esce un secondo tempo senza particolari lampi di qualità, con tanti falli ed interruzioni di gioco: nel secondo parziale Leoncino avanti 32-25.
Begic chiude le ultime due partite con 38 punti, seguito dalla coppia (determinante) formata da Aglio e Magagnoli (23 punti a testa).
In entrambi i match la Virtus incontra momenti di difficoltà e di “vuoto” fisico, ma contro Leoncino la squadra soffre di più nel finale. Che diventa davvero un thrilling.
Ma quel che conta per i gialloneri sono i 2 punti in classifica che la lasciano in vetta alla classifica.

Il commento di coach Marco Regazzi, dopo la vittoria a Mestre: “Nei primi 25’ abbiamo fatto quello che dovevamo fare, poi ci ha penalizzato il nostro calo fisico e la grande intensità dei veneti. Abbiamo avuto anche problemi di falli che ci hanno, in pratica, tolto alcune rotazioni con Aglio e Barattini. Va dato merito al Basket Leoncino che ha fatto la partita che sapevamo avrebbe fatto. Loro ci hanno messo in difficoltà e noi abbiamo accusato probabilmente un po’ di stanchezza. Dobbiamo ripartire da quello che abbiamo mostrato nei primi 25’: ora andiamo avanti e dovremo cercare di migliorare. Al momento la classifica ci sorride e ne sono contento. Abbiamo pochi allenamenti nelle gambe  e, quindi, dobbiamo essere bravi a gestire le nostre forze, facendo un passo alla volta. Nelle prossime partite dovremo essere più tosti e più pronti sia fisicamente che mentalmente: questo è il nostro obiettivo”.

Classifica:

8 Intech Virtus Imola (4)

8 Ferrara Basket (4)

6 Aviators Lugo (4)

2 Mirano (5)

2 Molinella (3)

0 Basket Leoncino (5)

2^ giornata ritorno [17.04.21]

Mirano-Virtus Imola  

Ferrara Basket-Aviators Lugo

Basket Leoncino-Molinella