Turchi e compagni terzi in Italia

Alla Festa dell’Endurance, la squadra allievi 3^ in Italia, ma anche tanti altri ottimi risultati

19.10.2020 15:56 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Mattia Turchi
Mattia Turchi

Sabato 17 e domenica 18 ottobre si è svolta al campo comunale di Modena la Festa dell’Endurance, nuova manifestazione che racchiude i campionati italiani di categoria e assoluti di 1500, 3000 siepi, 3000 piani, 5000 e marcia su strada.

Diversi record personali per alcuni atleti imolesi in gara. Il risultato più importante è sicuramente lo storico 3° posto della squadra allievi del Campionato di Società, dopo il 10° piazzamento nella prima prova (i Campionati Italiani di categoria a Rieti).

Protagonisti di questo straordinario traguardo sono

Mattia Turchi (800, 1500 e 4x400)

Davide Lanconelli (1500 e 3000).

Riccardo Ghinassi (800 e 3000)

Leonardo Lodolini (400 ostacoli, 4x400)

Pietro Carnevali (4x400)

Alessandro Tognin (staffetta 4x400)

Marco Fabbroni(lancio del martello)

Marcello Filippone (salto con l’asta)

Jacopo Maccarelli (lancio del disco)

Lorenzo Morara (lancio del giavellotto)

Vittorio Ragazzini (lancio del martello)

Lo staff tecnico che ha accompagnato gli Allievi in questa impresa, sono: Vittorio Ercolani, Giuseppe Sangiorgi, Maurizio Strazzari, Luca Zanelli, Alessio Carrara, Claudio Visani, Sara Betti e Federico Ferrucci.
Nelle gare individuali, nei 1500 Allievi, i due atleti Mattia Turchi e Davide Lanconelli, inseriti in serie diverse ma molto equilibrate, corrono due gare opposte. Turchi rimane nella pancia del gruppo, facendosi trainare fino al passaggio al chilometro per poi sfruttare le sue caratteristiche di mezzofondista veloce (1’57’’29 il suo personale sugli 800) e concludere con un’ottima progressione migliorando il proprio primato personale, portandolo a 4’08’’00 (precedente 4’10’’29) piazzandosi al 7° posto nella serie e al 17° complessivo. Lanconelli opta invece per una gara da “front runner” facendo selezione nel gruppo, ma rimane leggermente imbottigliato nelle fasi finali non riuscendo a chiudere forte come i compagni di avventura, chiudendo in 4’11’’79 che gli vale l’8° posto nella serie ed il 30° finale. Sempre nei 1500 Riccardo Gaddoni, nelle categorie Promesse e Senior, migliora il proprio personale classificandosi 5° nella gara promesse e 6° nella propria serie.

Nella gara dei 3000 metri Riccardo Ghinassi, fresco detentore del record imolese allievi (3’57’’39), parte con il secondo tempo, ma una gara lenta e dura lo costringono al 16° posto finale in 8’54’’26. Davide Lanconelli, parte subito molto agguerrito all’interno del gruppo di testa e chiude in 8’57’’41 per il 24° posto, abbattendo il primato personale di quasi 15 secondi.

Erano inoltre in gara due atlete imolesi tesserate per l’Atletica Lugo: Giorgia Bacchilega nei 3000 siepi Promesse corre in 12’22’’43 (12° posto), mentre Costanza Sackett nei 3000 piani Juniores conclude in 11’09’’44 (7^).