Un’Imolese di lusso

Successo storico in casa dei biancorossi modenesi. Doppio 3-0, dopo quello rifilato al FeralpiSalò

07.02.2021 22:02 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Un’Imolese di lusso

Carpi - Imolese 0-3 (p.t. 0-2)

Carpi: Rossini, Ercolani, Sabotic (27’ st Lomolino), Varoli, Eleuteri, Marcellusi, Fofana (29’ st Ferretti), Llamas (32’ Bellini), Mastour (32’ Giovannini), De Sena (1’ st Ceijas), De Cenco. A disposizione: Pozzi, M.Rossi, Offidani, Gozzi, Ridzal, Motoc, Tripoli. All: Foschi.
Imolese: Siano, Rondanini (st  21’ Alboni), Boccardi, Carini (41’ st Della Giovanna), Aurelio, Lombardi, Torrasi (41’ st Sabattini), D’Alena, Piovanello (1’ st Tommasini), Polidori, Bentivegna (st 10’ Masala). A disposizione: Nannetti, G.M.Rossi, Angeli, Sali, Onisa, Sabattini, Alboni, Della Giovanna, Mattiolo, Laghi. All: Catalano. 
Arbitro: Crezzini
Reti: 7’ rig. Polidori, 25’ Lombardi; nel s.t. 33’ rig. Tommasini. 
 

Allo stadio Cabassi l’Imolese si impone con un rotondo 3-0 su un Carpi in piena emergenza di risultati e di fiducia nei propri mezzi. Partita già chiusa all’intervallo, con il 2-0 firmato da Polidori e Lombardi. I rossoblu partono subito forte, imprimendo velocità e ritmo alla propria azione: dopo 5’ Polidori scambia con Rondanini in area e al momento del tiro, viene steso da Llamas. Lo stesso Polidori si presenta dal dischetto per firmare il vantaggio imolese. A metà del tempo D’Alena scappa sulla fascia per il perfetto cross al centro dell’area: il colpo di testa di Lombardi è perentorio e l’Imolese vola sul 2-0. Al 38’ Marcellusi, già ammonito in precedenza, sgambetta da dietro un avversario e l’arbitro gli sventola il cartellino rosso. Sul 2-0 e con un uomo in più, l’Imolese dilaga con Bentivegna che tenta di timbrare il cartellino, ma il portiere Rossini glielo impedisce con un ottimo intervento.

Al cambio campo, i rossoblu mantengono le redini del gioco, non lasciando spazio ai carpigiani. Nonostante il balletto dei cambi, i locali non riescono ad impensierire più di tanto l’Imolese che “addormenta” la partita, eliminando qualsiasi pericolo (a parte un probabile rigore a favore dei modenesi). A 15’ dal triplice fischio. Ercolani placca in area Bentivegna, provocando il secondo rigore: il nuovo arrivato alla corte di Catalano, Tommasini chiude i conti dal dischetto per un 3-0 da applausi.

Serie C 23^ giornata

Padova-Fermana 1-0

Triestina-Legnago 4-1

Ravenna-Modena 0-0

Gubbio-Sudtirol 1-2

Virtus Verona-Arezzo 1-1

Carpi-Imolese 0-3

Perugia-Mantova 4-2

Matelica-Vis Pesaro 1-1

Sambenedettese-Fano 2-2

Classifica:
Sudtirol 47, Padova 44, Perugia 43, Modena 41, Sambenedettese 37, Virtus Verona e Triestina  36, FeralpiSalò e Cesena 35, Mantova e Matelica 32, Carpi 27, Fermana e Gubbio 26, Vis Pesaro 23,  Imolese e Legnago 22, Fano 21, Ravenna 17, Arezzo 11