Volley in chiaroscuro

La Federazione di pallavolo ha chiarito le disposizioni per questo periodo di semi chiusura delle attività. Cosa cambia per le squadre della zona imolese.
28.10.2020 09:03 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
© foto di Ph Clai Imola
Volley in chiaroscuro

La Federazione di pallavolo chiarisce che restano consentiti solo gli eventi e le competizioni sportive (e, quindi, gli allenamenti), riconosciuti di interesse nazionale, dunque i campionati di serie A, B, C e delle categorie under 13, 15, 17 e 19.
Sono escluse da questo elenco, oltre ai gruppi delle più giovani, tutte le divisioni provinciali, ovvero la 1^, 2^ e 3^ divisione e la serie D che, avendo carattere regionale, deve fermare l’attività.

Sul territorio imolese sono diverse le compagini coinvolte in questa situazione, a partire dal faro del volley cittadino: la Clai Imola prosegue l’attività con la serie B1 nazionale di coach Manuel Turrini (le gare saranno a porte chiuse) e con tutti i gruppi di sitting volley e under 13, 15, 17 e 19, mentre hanno interrotto il cammino i gruppi di microsport, minivolley, under 11 e 12 e la squadra di serie D guidata dal duo Santini-Gambone.
Tutti fermi in 1^ divisione, invece, che coinvolge Pallavolo Mordano di coach Lorenzo Tondini, Diffusione Sport e Uisp Imola. Anche Solovolley in D, nel girone della Clai, ferma l’attività della prima squadra.